La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alla base dell’elisoccorso arrivano i cani da valanga

Le unità cinofile del Soccorso alpino saranno operative tutti i giorni fino a fine aprile 2019

Cuneo – Le unità cinofile da valanga del Soccorso alpino e speleologico piemontese si sono insediate questa mattina, sabato 1° dicembre, presso le basi di elisoccorso 118 a Cuneo-Levaldigi, Torino e Borgosesia.
I cani e i loro conduttori saranno operativi tutti i giorni fino alla fine di aprile 2019, pronti a salire sulle eliambulanze in caso di necessità in qualunque momento. Le unità cinofile sono, infatti, le uniche in grado di individuare una persona priva di apparecchio di ricerca in valanga (Artva), rimasta sepolta sotto la neve.
L’attivazione del presidio si accompagna, tuttavia, ad un invito alla prudenza rivolto dalle squadre di soccorso specializzate a tutti coloro che durante l’inverno sciano fuori pista, affinché le escursioni siano sempre pianificate con cura dopo aver consultato il bollettino valanghe dell’Arpa Piemonte. Dalle statistiche in possesso emerge, infatti, che in caso di incidente il 90% dei malcapitati travolti da valanga è stato ritrovato in vita entro i primi 18 minuti dall’evento. Dopo 35 minuti le probabilità di sopravvivenza crollano al 30%. Difficilmente i tempi tecnici di un’eliambulanza consentono si soccorsi di raggiungere il luogo dell’incidente in tempi più brevi: è, quindi, fondamentale l’autosoccorso da parte dei compagni di gita della persona travolta tramite l’impiego dell’Artva, della sonda e della pala, che occorre avere sempre con sé e saper usare bene.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.