La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 21 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le Langhe negli “Ex voto” di Gallina

Dopo Torino, Alba e Cherasco, le opere dell’artista langarolo in mostra a Palazzo Samone. Inaugurazione sabato 10 novembre

"Ex voto" di Pierflavio Gallina

Cuneo – Sarà inaugurata sabato 10 novembre alle 18 la personale di Pierflavio Gallina “Ex voto” allestita nelle sale di Palazzo Samone e precedentemente ospitata nelle città di Torino, Alba e Cherasco.
Il percorso espositivo è interamente dedicato alla terra in cui vive l’artista, la Langa, recentemente proclamata patrimonio mondiale dell’umanità. Nella presentazione del catalogo Aldo Cazzullo scrive: “L’idea geniale di Pierflavio Gallina è recuperare l’antica tradizione popolare e contadina degli ex voto per applicarla alla vera grazia che abbiamo ricevuto: la vita. La vita qui e ora. Siamo fortunati a essere nati in Europa, molto fortunati a essere nati in Italia, fortunatissimi a essere nati in Piemonte, e sfacciatamente fortunati a essere nati o a vivere in Langa, ai tempi del benessere, del turismo, della Ferrero, dell’Unesco. Solo che tendiamo a dimenticarcelo”.
“La mostra è dettata dai nostri tempi che si rivelano sempre più precari. L’idea dell’ex voto e quindi della grazia ricevuta, è cercare di esprimere il concetto di ringraziamento ad un qualche cosa che è ancora vivo per miracolo – spiega Gallina -. Grazia ricevuta perché respiro e godo ancora di queste belle cose che mi circondano e che si spera di proteggere dalla stoltezza ed ignoranza del nostro tempo che si impoverisce sempre più spiritualmente. Gli ex voto potrebbero esprimere concetti di salvaguardia dell’ambiente, pericoli di sottovalutazione degli interventi umani sulla natura, habitat ancora esistenti per miracolo e da proteggere”.
La mostra, curata da Giacomo Doglio, Massimiliano Cavallo e dall’Atelier PF Gallina, è promossa dalla associazione “GrandArte”, in collaborazione con il settimanale La Guida, la casa editrice Primalpe, Spazio 7 Gallery – Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Famija Albèisa, si avvale del patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Città di Cuneo, Torino, Alba e Cherasco e del contributo della Fondazione Crc. Sarà visitabile fino al 9 dicembre, dal venerdì alla domenica, dalle 15.30 alle 19. In occasione di “Scrittorincittà”, dal 15 al 19 novembre sarà aperta al pubblico anche al mattino, dalle 10 alle 12.30.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.