La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Studenti degli Alberghieri al Salone del Gusto

Sono cinquanta gli studenti che hanno preso parte la prima volta al progetto di alternanza scuola lavoro

La Guida - Studenti degli Alberghieri al Salone del Gusto

Cuneo – Studenti degli Alberghieri cuneesi e non solo ma anche di altri istituti piemontesi hanno preso parte per la prima volta da protagonisti al Salone del Gusto – Terra Madre 2018 che si è tenuto a Torino dal 20 al 24 settembre. Quest’anno, per la prima volta, l’Ufficio scolastico regionale Piemonte ha partecipato come partner al Salone, grazie alla firma di un importante protocollo di intesa con Slow Food che ha consentito a 50 studenti di 7 Istituti Alberghieri piemontesi di essere coinvolti in un progetto di alternanza scuola lavoro. Gli studenti, coordinati da insegnanti e rappresentanti dell’Usr tra cui il cuneese Mauro Prato, sono stati protagonisti dei laboratori di degustazione “Liquidi” e del servizio in “Enoteca”. Grande soddisfazione per il successo dell’iniziativa è stata espressa dal direttore generale  dell’ex Provveditorato, Fabrizio Manca, che ha voluto ringraziare le scuole partecipanti e sottolineare “come l’opportunità di frequentare percorsi in alternanza caratterizzati da un elevato tasso di qualità, sia fondamentale per l’orientamento e la crescita dei nostri studenti”.
Un ringraziamento particolare agli studenti è giunto anche dal presidente di Slow Food Promozione, Gigi Piumatti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.