La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 23 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sono 235 i bambini non vaccinati nell’Asl Cn1

Una sentenza del Tar respinge il ricorso presentato dalla famiglia di un minore sospeso dalle lezioni

Cuneo – Sono 235 i bambini non vaccinati sul territorio dell’Asl Cn1.
Il dato fa riferimento alle rilevazioni effettuate entro il 30 giugno scorso.
Su una popolazione complessiva di 17.913 bambini sotto i sei anni di età, 17.527 risultano essere in regola con l’obbligo vaccinale, mentre un centinaio sono quelli parzialmente immunizzati.
Tradotti in percentuali di copertura, questi numeri delineano per il nostro territorio una situazione molto rosea. “Il 97,85% dei bimbi sotto i sei anni – spiega il dottor Domenico Montù, direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl Cn1 – è stato sottoposto a tutte e dieci le vaccinazioni previste dalla legge. Quelli che hanno effettuato solo alcuni vaccini costituiscono lo 0,6-0,7% del totale, mentre quelli che sono privi di qualunque copertura vaccinale rappresentano circa l’1,2% della popolazione. Considerato, poi, che dal 30 giugno scorso ad oggi sono state ancora sanate alcune situazioni, possiamo tranquillamente dire di aver raggiunto una percentuale di copertura superiore al 98%”.
Ad anno scolastico appena avviato, risultano tutti vaccinati gli utenti degli asili nido di Cuneo città, dove non sono state presentate autocertificazioni, e anche nelle scuole materne private d’ispirazione cattolica iscritte alla Fism Cuneo quest’anno non sono emerse problematiche particolari, né vi sono ricorsi in atto.
In questi giorni è stata anche pubblicata la sentenza del Tar che ha confermato il pronunciamento cautelare già emesso dallo stesso Tribunale lo scorso febbraio, che rigettava il ricorso fatto contro l’asilo Opera Pia Demichelis – Mondino di Cuneo dai genitori di un minore, sospeso dalla frequenza delle lezioni perché non vaccinato. Il Tribunale ha, infatti, riconosciuto la bontà del provvedimento messo in atto dalla scuola e condannato la famiglia a pagare le spese del contenzioso.

Servizio completo disponibile su La Guida del 20 settembre, disponibile in formato cartaceo e digitale.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.