La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le sfide del web e dell’economia per commercio e turismo

"Fare squadra" e "alleanza pubblico-privato" sono i messaggi più forti nella prima convention unitaria delle dieci Ascom della Granda

Cuneo – Fare squadra pensando che o ci si salva tutti insieme o non si salva nessuno; prendere coscienza di essere tutti sulla stessa barca in questa epoca di cambiamento verso un futuro che non conosciamo; mettersi in rete non solo tra le imprese della Confcommercio ma anche con le aziende delle altre categorie e settori produttivi; stabilire una vera alleanza tra il pubblico e il privato in tutte le sue articolazioni per far fronte alle sfide della globalizzazione; ricordarsi che per andare lontano bisogna camminare insieme. Sono stati questi i i punti di fondo emersi nel pomeriggio di ieri (venerdì 14 settembre) a Grinzane Cavour in “Universo futuro: commercio, turismo, servizi oggi e domani”, la prima convention organizzata unitariamente dalle dieci associazioni autonome aderenti alla Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Cuneo (Cuneo, Alba, Bra, Carrù, Ceva, Dogliani, Fossano, Mondovì, Saluzzo, Savigliano). Oltre 250 rappresentanti del mondo delle imprese e delle istituzioni della provincia hanno dato vita a un dibattito intenso e a un confronto serrato con relatori di altissimo profilo, che ha toccato i temi e le problematiche di più forte attualità per il settore e per tutte le piccole e medie imprese.
“La provincia di Cuneo – ha detto Luca Chiapella, presidente provinciale Confcommercio – è un esempio delle potenzialità di un tessuto produttivo fatto di imprese, anche di piccola dimensione, operanti in settori molto diversificati, laddove esse riescano a operare in sinergia di territorio, cioè con lavoro comune di politica, istituzioni economiche, rappresentanti delle imprese e dei lavoratori. Confcommercio, insieme alle altre organizzazioni di rappresentanza delle imprese, ha un ruolo importantissimo da svolgere: impegnarsi per far crescere la consapevolezza e la professionalità degli imprenditori rispetto a scenari che cambiano e aiutarli a costruire occasioni di sinergia”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.