La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Concerto jazz al castello di Rocca de’ Baldi

Domenica pomeriggio sul palco gli studenti del dipartimento jazz del Conservatorio Ghedini

Rocca de’ Baldi – Saranno alcuni musicisti del dipartimento jazz del Conservatorio Ghedini di Cuneo, allievi del triennio e del biennio capitanati dal professore Luigi Bonafede, i protagonisti del concerto intitolato “Dallo swing al cool jazz” che si terrà nel pomeriggio di domenica 16 settembre  al Castello di Rocca de’ Baldi.

Per l’occasione, saliranno sul palco Luca Costanzo al pianoforte, Christian Alasia e Sebastiano Dotta alle chitarre, Valentina Mitola al basso elettrico, Michele Piantà al contrabbasso Lorenzo Giordano e Dario Burdi alla batteria. I musicisti saranno accompagnati dalle voci Martina Baldus, Claudia Paradiso, Silvia Bocca, Riccardo Lombardo e Nicolò Gaiero. 

L’amplificazione dello spettacolo sarà curata dagli studenti del Mets – Dipartimento di Musica Elettronica & Tecnici del Suono del Ghedini con la coordinazione del professore Fabrizio Barale. 

Il programma musicale della serata offrirà una carrellata sul mondo del jazz, partendo da pezzi della tradizione e arrivando a proposte più recenti, con autori di primo piano, spaziando da Gershwin a Gillespie, da Parker a Erroll Garner. 

Il concerto, ad ingresso libero e gratuito, inizierà alle 17.30.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.