La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ultimo appuntamento con “Le Briciole di Pollicino”

Domenica 19 a Roata Canale si chiude la rassegna di teatro itinerante per ragazzi

Cuneo – Ultimo appuntamento, domenica 19 agosto, con “Le Briciole di Pollicino”, la rassegna di teatro itinerante per frazioni e quartieri della città, giunta quest’anno alla 14ª edizione.
Ad ospitare la manifestazione sarà questa volta l’area festeggiamenti di Roata Canale dove, alle 17,30, andrà in scena lo spettacolo “Il paese dei quadrati magici”.
L’allestimento è una coproduzione della compagnia cuneese Il Melarancio e del Cada Die Teatro, liberamente ispirato all’omonimo racconto di Pinin Carpi e all’opera di Paul Klee. Attraverso la narrazione, l’animazione di figure e improvvisazioni sonore, la storia racconta le avventure di un marinaio curioso che navigando in tutti i mari del mondo ed esplorando i paesi vicini e lontani, un giorno approdò su un’isola misteriosa, mai comparsa su alcuna mappa, dove sui fiumi sorgevano improvvise tempeste, sugli alberi crescevano frutti a forma di dado, gli abitanti avevano forme geometriche e dove un principe tiranno impediva a chiunque di divertirsi, rendendo il suo popolo spento e rassegnato…
Lo spettacolo è adatto a tutti e in caso di pioggia si svolgerà al chiuso.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.