La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ruba una borsa e preleva denaro al bancomat: arrestato

Pregiudicato del Torinese colto in flagranza di reato dai Carabinieri di Bagnolo Piemonte

Bagnolo Piemonte – Un pregiudicato originario del Torinese è stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri di Bagnolo Piemonte in flagranza di reato, mentre prelevava denaro da uno sportello bancario con carte bancomat rubate poco prima a Villafranca Piemonte.
Ad insospettire i militari dell’Arma durante un servizio di perlustrazione del territorio è stato proprio l’atteggiamento circospetto dell’uomo, che effettuava il prelievo con un cappellino calato sulla fronte, come per coprirsi il volto. Fermato dalle Forze dell’Ordine, il soggetto ha subito cercato di disfarsi dei due bancomat con cui aveva appena ritirato contanti per una somma di 2.000 euro e che si è poi scoperto essere appartenenti ad una donna, cui poco prima era stata sottratta la borsa dal sedile posteriore della vettura, parcheggiata nei pressi del cimitero di Villafranca Piemonte. Pensando di non essere scoperto, dopo il furto l’uomo si era diretto a Bagnolo per prelevare il denaro e sulla sua automobile i Carabinieri hanno anche rinvenuto il cellelulare della vittima del furto.
L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, svoltasi nei giorni successi dinanzi al Gip del Tribunale di Cuneo.
Oggetti e valori rubati, compreso il denaro indebitamente prelevato, sono stati restituiti alla legittima proprietaria.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.