La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le Acli di Cuneo per l’ora di educazione civica a scuola

L’associazione invita i soci a firmare e a promuovere la raccolta firme nei propri circoli

 

Cuneo – Le Acli provinciali di Cuneo aderiscono alla mobilitazione di alcuni sindaci, tra cui il cuneese Federico Borgna e l’albese Maurizio Marello, con la quale si chiede, attraverso una legge popolare, l’inserimento di un’ora di educazione civica come materia scolastica.
L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Firenze con il sostegno dell’Anci e a Cuneo è già stato allestito un banchetto in occasione della prima mobilitazione generale, il 20 luglio, mentre ad Alba è stata avviata una raccolta firme in Comune.
“Come associazione che punta a far crescere anche nelle nuove generazioni il senso di democrazia, cittadinanza e partecipazione – dice il presidente delle Acli, Marco Didier – aderiamo convintamente a questo progetto, che, grazie allo studio della Costituzione e delle leggi, si propone di dare una solida educazione al senso di responsabilità, al rispetto degli altri, della legalità, dell’ambiente e di trasmettere tanti altri contenuti fondamentali per il vivere civile”.
Le Acli provinciali di Cuneo invitano pertanto i loro soci ad aderire all’iniziativa, promuovendo, laddove è possibile, la raccolta firme nei circoli, o semplicemente invitando i soci a firmare quando, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, sarà organizzata una seconda giornata di mobilitazione generale, durante la quale, in molte città saranno allestiti banchetti e gazebo per la raccolta delle firme e sarà distribuito materiale informativo sulla proposta di legge, depositata il 14 giugno in Corte di Cassazione.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.