La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Teatro piemontese, ultimo appuntamento al Toselli

Sabato 31 marzo si proclamano i vincitori della rassegna concorso organizzata dall'associazione "Teatrando"

I Sensa Nom di Boves

Cuneo – Ultimo spettacolo in cartellone, sabato 31 marzo alle 21, sul palco del Toselli, della rassegna concorso “ël teatro Piemontèis”, organizzata dall’associazione Teatrando in collaborazione con il Comune di Cuneo. Sul palco la compagnia dei “Sensa Libret” di Boves, che presenterà al pubblico la pièce in due atti di Luigi Oddoero “En ver amis”.
Buon ritmo, battute spontanee e dialoghi brillanti per la classica commedia degli equivoci, basata su un espediente collaudato: il travestimento. In casa di Giulio si rifugiano Tonino e Anna, due giovani innamorati ostacolati dai propri genitori. L’arrivo della madre di lui e del padre di lei creano non poche difficoltà al padrone di casa, all’ingenua cameriera e al buon giardiniere, ma il culmine della tensione scenica si avrà al sopraggiungere della nonna e dello zio di Tonino. Immediatezza delle situazioni e freschezza del linguaggio caratterizzano un modo di fare teatro che non mancherà di divertire il pubblico.
Durante la serata saranno proclamati i vincitori del concorso teatrale, giunto alla sua 23ª edizione.
I biglietti saranno in vendita al botteghino del Toselli il giorno dello spettacolo, a partire dalle ore 20.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.