La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Monica Ciaburro deputata? Si attende la decisione del ministero

Il sindaco di Argentera potrebbe essere eletta per Fratelli d'Italia perché Guido Crosetto risulta eletto a Bergamo

La Guida - Monica Ciaburro deputata? Si attende la decisione del ministero

Cuneo – Monica Ciaburro, sindaco di Argentera, potrebbe essere la 12esima parlamentare cuneese di questa 18esima legislatura, non appena dal Ministero scioglieranno la riserva sulla sua elezioni. Seconda nel listino del proporzionale di Fratelli d’Italia, dietro Guido Crosetto, la Ciaburro è in attesa che si sciolga il nodo del conteggio. Corsetto infatti per ora risulta eletto in due collegi proporzionali, quello di Cuneo-Asti-Alessandria, e quello di Bergamo in Lombardia. Secondo la legge sarà eletto nel seggio in cui ottiene la più bassa percentuale di voti, in questo caso proprio il seggio lombardo, e dunque lasciando spazio alla seconda del listino, la Ciaburro appunto. Nel seggio piemontese Fratelli d’Italia affatto il 4,35% e a Bergamo il 4,11% e non ci sarebbe da scegliere, ma la contestazione, per cui la situazione non è ancora risolta, è il fatto che da Bergamo interpretano la legge non come minor percentuale ma come minor numero di voti e in quel caso la spunterebbe la Lombardia. Là il partito della Meloni ha ottenuto 26.787 contro i 26.606 piemontesi e in questo caso l’elezione di Corsetto sarebbe sul collegio del Piemonte.
Alla Ciaburro non resta altro che aspettare, anche se la bilancia dovrebbe pendere dalla sua parte inc punto a far testo dovrebbe essere la percentuale visto che i collegi non hanno sempre lo stesso numero di votanti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.