La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 18 giugno 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si è spenta la più anziana di Caraglio

È morta a 103 anni Victoria Sciarra in Cristore, originaria di Nizza, ospite della Residenza Sant'Antonio

Victoria Sciarra riceve dal sindaco Giorgio Lerda un omaggio flloreale in occasione di un recente compleanno.

Victoria Sciarra in Cristore

Caraglio – È mancata stamattina, giovedì 18 gennaio, Victoria Sciarra in Cristore, 103 anni, la più anziana di Caraglio.
Ospite della Residenza per anziani Sant’Antonio, Victoria era nata a Nizza nel 1914 e si era trasferita a Caraglio a vent’anni per seguire il marito Luigi Cristore, commerciante.
Mamma di Franco e Luciana, insegnante e presidente onorario della sezione caragliese dell’Avis scomparsa nel 2011, viene ricordata da tutti come una signora d’altri tempi, sempre curatissima nell’aspetto e gentile nei modi. “Alle 9 del mattino una donna deve essere perfettamente a posto perché non puoi mai sapere chi viene a suonare alla tua porta” – ripeteva spesso in francese, la sua lingua madre.
A marzo avrebbe compiuto 104 anni. Lascia le nipoti Manuela e Daniela e la nuora Giovanna.
Il Rosario sarà recitato domani, venerdì 19 gennaio, alle 19.30 all’Ospedale Sant’Antonio. I funerali si terranno nella parrocchia di Caraglio, sabato 20 gennaio alle 10.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.