La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 aprile 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’ultimo saluto a Daria Aime

Alle 15 nella parrocchiale di Castelletto Stura il funerale della 38enne deceduta qualche ora dopo essere stata dimessa dall'ospedale

La Guida - L’ultimo saluto a Daria Aime

Castelletto Stura – Si svolgono oggi (mercoledì 10), alle 15 nella chiesa parrocchiale del paese, i funerali di Daria Aime, 38 anni, deceduta nella sua abitazione, in via Revellino, nella sera di venerdì 5 gennaio. Alle 3 di notte era stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Croce di Cuneo con i sintomi di una probabile influenza. Visitata dai medici, verso le 8 del mattino era stata dimessa con una cura domiciliare e con l’invito a ripresentarsi se fosse sopraggiunto un peggioramento. In serata le sue condizioni si sono aggravate e vano è stato l’intervento dell’équipe medica del 118. Sono intervenuti anche i carabinieri di Morozzo, mentre la Procura della Repubblica ha avviato le indagini e sabato mattina (6 gennaio) la salma è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Cuneo per l’autopsia al fine di stabilire le cause del decesso.
“La morte di questa giovane donna – commenta il sindaco Battistino Pecollo – è un evento traumatico per la nostra comunità. Era una ragazza solare, attiva, molto sportiva, affabile e piena di vita. Apparteneva a una famiglia storica di Castelletto ed era molto conosciuta. Siamo vicini ai suoi genitori, al fratello e alla sorella e condividiamo il loro immenso dolore”.
Da due anni Daria lavorava alla galleria Auchan per l’azienda di materassi “Di & notte design”. Tanti i messaggi di cordoglio lasciati da colleghi, amici e conoscenti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.