La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Bollo auto, in Piemonte 700.000 avvisi di evasione

Anche la Granda colpevole con numeri di grande impatto, oltre 450.000 lettere tra giunzioni e avvisi

La Guida - Bollo auto, in Piemonte 700.000 avvisi di evasione

Cuneo – Anche la Granda ha dato il suo contributo all’evasione del bollo auto in Piemonte, e i numeri sono di grande impatto: su tutto il territorio regionale, sono state inviate finora 450.000 lettere tra ingiunzioni e avvisi, ed entro dicembre le raccomandate toccheranno quota 700.000. Si tratta di ingiunzioni per il mancato pagamento dal 2010 al 2013 (gestite dalla Soris) e avvisi di accertamento per il mancato pagamento del 2015, gestiti direttamente dagli uffici regionali. Spesso c’è il “cumulo”: i destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. E in queste settimane arrivano numerose le chiamate al call center della Regione, per chiedere chiarimenti; per chi ritiene che questi provvedimenti non siano dovuti, è a disposizione anche un canale web sul sito della Regione, nell’area tributi; ci si può anche rivolgere agli uffici Aci sul territorio.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.