La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Parole e canzoni ricordando Fabrizio De Andrè

Il cantautore torna protagonista dopo il Roumiage di Coumboscuro al cine-teatro Ferrini

La Guida - Parole e canzoni ricordando Fabrizio De Andrè

Caraglio – La musica di Fabrizio De Andrè torna protagonista in Valle Grana dopo il Roumiage di Coumboscuro a fine agosto. Questa volta toccherà al cine-teatro Ferrini ospitare le note del grande cantautore genovese. Venerdì 13 ottobre alle 21, il gruppo musicale “Il colore del vento” si esibirà in “…ma sono mille papaveri rossi”, concerto-ricordo a vent’anni dalla pubblicazione dell’album “Mi innamoravo di tutto”. In un’intervista a Mixer nel 1984, De Andrè sottolineava come “Il canto ha, in alcune etnie cosiddette primitive, il compito fondamentale di liberare dalla sofferenza, di alleviare il dolore, di esorcizzare il male”. Facendo propria questa affermazione, il gruppo “Il colore del vento”, in collaborazione con le associazioni culturali “Contardo Ferrini” e “Cecy Onlus”, ha scelto di far rivivere l’artista unendo le canzoni più famose a momenti di riflessione sulla drammatica povertà in cui versa lo stato di Haiti, flagellato dal terremoto del 2010 e dai successivi uragani Irene (2011), Matthew (ottobre 2016) e dai più recenti Irma (fine agosto 2017) e Maria (settembre 2017).Lo spettacolo, ad ingresso libero, sarà quindi l’occasione per raccogliere i fondi per la ricostruzione di un ospedale gestito sull’isola caraibica dai Padri Camilliani, impegnati in questi giorni a fronteggiare un’impietosa epidemia di colera.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.