La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 19 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È scomparso Andrea Macario, l’alpino più anziano di Boves

La Guida - È scomparso Andrea Macario, l’alpino più anziano di Boves

Boves – Con la scomparsa di Andrea Macario (Dreino et Ciot), classe 1923, se ne va l’alpino più anziano di Boves e con lui un pezzo della storia bovesana degli ultimi settant’anni. Dreino, agricoltore prima e per tanti anni poi operaio all’azienda Ansaldi, era anche uno degli ultimi partigiani rimasti. E’ morto venerdì 22 settembre nella sua casa di corso Trieste 70 dopo una breve malattia. Già alpino, dopo lo sbandamento dell’8 settembre tornò a Boves dove si unì alla banda partigiana del capitano Ignazio Vian. Condivise con lui lunghi mesi di lotta partigiana fino alla valle Corsaglia e poi in valle Colla con il capitano Oberti fino al 25 aprile 1945. Alla fine della guerra con la voglia di rinascita fu uno dei fondatori della Corale Bovesana con i grandi amici Pierino Vallauri e Elio Giordano: la musica della Corale ha accompagnato come sottofondo la sua camera ardente. Uomo d’altri tempi, semplice, grande lavoratore, saggio ed ironico, aveva la passione per la cura della vigna che trasmise anche ai figli. Raggiunta la pensione si dedicò per 25 anni al volontariato alla scuola materna di Boves dove, con altri nonni, si occupava delle aree verdi. Membro dell’Ana e dell’Anpi partecipava alle manifestazioni celebrative. Rimasto vedovo un anno fa di Celestina, lascia i figli Giovanni e Serafino con i cari nipoti. Il funerale sarà celebrato sabato 23 settembre alle 16 nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.