La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nominati i nuovi dirigenti scolastici reggenti

La Guida - Nominati i nuovi dirigenti scolastici reggenti

Cuneo – Alla vigilia dell’inizio dell’anno scolastico, l’Ufficio Scolastico Regionale ha divulgato i nomi dei dirigenti scolastici reggenti (l’elenco è consultabile al link http://www.istruzionepiemonte.it/wp-content/uploads/2017/08/Reggenze-2017_18.pdf).Rispetto all’anno precedente, per molte scuole non sembrano esserci particolari novità. Sono infatti state confermate le reggenze di Boves (Bianca Anigello), Busca (Davide Martini), Cervasca (Irma Platano), Demonte (Franco Bruna), Dronero (Enrica Vincenti) e Robilante (Paolo Cattero).Cambio della guardia soltanto a Morozzo, dove Daniela Calandri, titolare dell’istituto comprensivo di Fossano, prende il posto di Vilma Peirone.Per gli istituti comprensivi del capoluogo, si registrano due novità e una finta novità. Sono infatti nuovi gli incarichi di Alessandra Tugnoli al CPIA di Cuneo-Saluzzo e di Patrizia Venditti, che assume la reggenza dell’istituto comprensivo del Viale Angeli (rimasto senza titolare per il passaggio di Enrica Vincenti all’istituto Virginio Donadio). La finta novità è costituita dal rientro – come reggente – di Mariella Rulfi all’istituto comprensivo Oltrestura, di cui ha avuto la titolarità fino all’anno scorso.Per quanto riguarda le scuole superiori di Cuneo, si profilano la conferma della reggenza di Ivan Re per l’istituto Bianchi – Virginio e un nuovo incarico: quello di Paolo Romeo all’istituto Grandis.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.