La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Undici milioni e mezzo di euro per le Unioni montane della Granda

La Guida - Undici milioni e mezzo di euro per le Unioni montane della Granda

Cuneo – In provincia, ogni anno, l’8% del gettito tariffario versato dai cittadini-utenti, attraverso il pagamento della bolletta ai gestori del servizio idrico integrato (acqua potabile più depurazione), viene trasferito alle 14 Unioni Montane per realizzare lavori di difesa e di tutela dell’assetto idrogeologico delle Terre Alte. A distribuire l’importo, seguendo il criterio popolazione e superficie dell’area considerata, è l’Ente di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale Cuneese (Egato 4) a cui compete la politica di indirizzo e di coordinamento del settore per l’intera “Granda”. Nei mesi passati, la Conferenza dei rappresentanti degli Enti locali nell’Egato, dimostrando un grande spirito di solidarietà, aveva destinato il fondo disponibile di 4.395.000 euro dell’esercizio 2017, alle Unioni Montane con i Comuni colpiti dall’alluvione del novembre 2016. Rimanevano da ripartire, in base al Piano economico-finanziario dell’Egato, le risorse 2015, 2016 e 2018. Per semplificare le procedure di assegnazione dei soldi, in particolare quelli “fermi” degli anni passati, la Giunta Chiamparino, su proposta dell’assessore all’Ambiente, Alberto Valmaggia, dopo un confronto collaborativo con il territorio, ha approvato una delibera, in vigore nell’intero Piemonte, grazie alla quale si snelliscono gli iter burocratici. L’Egato Cuneese, recependo i criteri stabiliti  dall’esecutivo regionale, ha dato il via libera all’impegno delle risorse che riguardano i tre anni in questione. Per il 2015 si tratta di 4.151.929,51 euro, nel 2016 di 4.312.884,38 euro, con l’esercizio 2018 la cifra  si attesta a 4.379.638,89 euro. Per un totale di 12.844.452,78 euro, di cui 1.416.230,46 euro già assegnati. Per cui sono ancora utilizzabili 11.428.222,32 euro. Questa la distribuzione sul territorio per i tre anni: Unione Montana Alpi del Mare (1.249.884,05 euro); Unione Montana Alpi Marittime (961.117,78 euro); Unione Montana Valle Stura (1.623.647,97); Unione Montana Valle Grana (798.633,35 euro; già impegnati: 84.000 euro; disponibili: 714.633,35 euro); Unione Montana Valle Maira (1.526.698,30 euro; già impegnati: 88.884,94 euro; disponibili: 1.437.813,36 euro); Unione Montana dei Comuni del Monviso (853.249,68 euro); Unione Montana Valle Varaita (1.335.634,63 euro); Unione Montana Barge e Bagnolo (376.224,17 euro); Unione Montana Alta Val Tanaro (1.071.981,77 euro; già impegnati: 409.759,54 euro; disponibili: 662.222, 23 euro); Unione Montana Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Val Bormida (618.065,93 euro; già impegnati: 199.991,35 euro; disponibili: 418.074,58 euro); Unione Montana Valli Monregalesi (353.140,61 euro; già impegnati: 229.730,20 euro; disponibili: 123.410,41 euro); Unione Montana Monte Regale (281.639,66 euro; già impegnati: 35.000 euro; disponibili: 246.639,66 euro); Unione Montana Mondolè (550.531,48 euro; già impegnati: 100.000 euro; disponibili: 450.531,48 euro); Unione Montana Alta Langa (1.244.003,40 euro; già impegnati: 268.864,43 euro; disponibili: 975.138,97 euro).“Siamo molto soddisfatti – dice il vicepresidente Egato e presidente della Comunità Montana Valle Maira, Roberto Colombero – perché, attraverso il lavoro molto collaborativo svolto con la Regione, si è impostato un percorso con meno ostacoli rispetto al passato. Quando andrà a regime l’importo dell’8% sarà impegnato nell’anno successivo. Per gli importi dei tre anni assegnati in questo periodo dall’Egato, le Unioni Montane devono presentare l’elenco degli interventi entro il prossimo settembre. I territori locali attendevano il provvedimento da tempo”.Per l’assessore  Valmaggia “grazie anche alla delibera regionale di snellimento degli iter burocratici ora le risorse possono essere utilizzate in tempi ragionevoli. Si tratta di fondi diventati indispensabili per realizzare i lavori di difesa e di tutela dell’assetto idrogeologico delle Terre Alte”. RIPARTO FONDI ANNO 2015 (già impegnati)Unione Montana Alpi del Mare – Euro: 404.021,14Comuni (5): Boves; Chiusa Pesio; Peveragno; Roaschia; ValdieriUnione Montana Alpi Marittime – Euro: 310.678,34 Comuni (5): Entracque; Limone Piemonte; Robilante; Roccavione; VernanteUnione Montana Valle Stura – Euro: 524.839,17Comuni (12 più 1 convenzionato): Aisone; Argentera; Demonte; Gaiola; Moiola; Pietraporzio; Rittana; Roccasparvera; Sambuco; Valloriate; Vignolo; Vinadio; Borgo San Dalmazzo (convenzionato)Unione Montana Valle Grana – Euro: 258.155,75Comuni (8): Bernezzo; Caraglio; Castelmagno; Cervasca; Montemale; Monterosso Grana; Pradleves; ValgranaUnione Montana Valle Maira – Euro: 493.500,49 Comuni (13): Acceglio; Canosio; Cartignano; Celle di Macra; Dronero; Elva; Macra; Marmora; Prazzo; Roccabruna; San Damiano Macra; Stroppo; Villar San CostanzoUnione Montana dei Comuni del Monviso – Euro: 275.810,31 Comuni: (11 più 1 convenzionato): Brondello; Castellar; Crissolo; Gambasca; Oncino; Ostana; Paesana; Pagno; Sanfront; Martiniana Po; Revello; Envie (convenzionato)Unione Montana Valle Varaita – Euro: 431.739,75Comuni: 12 più 3 convenzionati: Bellino; Brossasco; Costigliole Saluzzo; Frassino; Isasca; Melle; Valmala; Venasca; Piasco; Pontechianale; Rossana; Sampeyre; Busca (convenzionato); Verzuolo (convenzionato); Casteldelfino (convenzionato)Unione Montana Barge e Bagnolo – Euro: 121.613,30Comuni (2): Bagnolo Piemonte; BargeUnione Montana Alta Val Tanaro – Euro: 346.514,78Comuni (9): Alto; Bagnasco; Briga Alta; Caprauna; Garessio; Nucetto; Ormea; Perlo; PriolaUnione Montana Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Val Bormida – Euro: 199.787,89   Comuni (18 più 1 convenzionato): Battifollo; Castellino Tanaro; Castelnuovo di Ceva; Ceva; Cigliè; Lesegno; Lisio; Mombasiglio; Montezemolo; Priero; Roascio; Rocca Cigliè; Sale delle Langhe; Sale San Giovanni; Saliceto; Scagnello; Torresina; Viola; Marsaglia (convenzionato)Unione Montana Valli Monregalesi – Euro: 114.151,61Comuni (5): Monastero di Vasco; Montaldo di Mondovì; Pamparato; Roburent; Torre MondovìUnione Montana Monte Regale – Euro: 91.039,15 Comuni (5): Briaglia; Monasterolo Casotto; Niella Tanaro; San Michele Mondovì; VicoforteUnione Montana Mondolè – Euro: 177.957,59 Comuni (5): Frabosa Soprana; Frabosa Sottana; Roccaforte Mondovì; Villanova Mondovì; PianfeiUnione Montana Alta Langa – Euro: 402.120,24Comuni (38): Albaretto della Torre; Arguello; Belvedere Langhe; Benevello; Bergolo; Bonvicino; Borgomale; Bosia; Bossolasco; Camerana; Castelletto Uzzone; Castino; Cerretto Langhe; Cissone; Cortemilia; Cossano Belbo; Cravanzana; Feisoglio; Gorzegno; Gottasecca; Igliano; Lequio Berria; Levice; Mombarcaro; Monesiglio; Murazzano; Niella Belbo; Paroldo; Perletto, Pezzolo Valle Uzzone; Prunetto; Rocchetta Belbo; San Benedetto Belbo; Santo Stefano Belbo; Serravalle Langhe; Somano; Torre Bormida; Trezzo Tinella     TOTALE: Euro 4.151.929,51 RIPARTO FONDI ANNO 2016 (già impegnati)Unione Montana Alpi del Mare – Euro: 419.683,54Unione Montana Alpi Marittime – Euro: 322.722,18Unione Montana Valle Stura – Euro: 545.185,23Unione Montana Valle Grana – Euro: 268.163,49Unione Montana Valle Maira – Euro: 512.631,67Unione Montana dei Comuni del Monviso – Euro: 286.502,45 Unione Montana Valle Varaita – Euro: 448.476,70Unione Montana Barge e Bagnolo – Euro: 126.327,79Unione Montana Alta Val Tanaro – Euro: 359.947,87Unione Montana Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Val Bormida – Euro: 207.532,93   Unione Montana Valli Monregalesi – Euro: 118.576,84Unione Montana Monte Regale – Euro: 94.568,40 Unione Montana Mondolè – Euro: 184.856,35 Unione Montana Alta Langa – Euro: 417.708,94TOTALE: Euro 4.312.884,38 RIPARTO FONDI ANNO 2018 (già impegnati)Unione Montana Alpi del Mare – Euro: 426.179,37Unione Montana Alpi Marittime – Euro: 327.717,25Unione Montana Valle Stura – Euro: 553.623,57Unione Montana Valle Grana – Euro: 272.314,11Unione Montana Valle Maira – Euro: 520.566,14Unione Montana dei Comuni del Monviso – Euro: 290.936,92 Unione Montana Valle Varaita – Euro: 455.418,18Unione Montana Barge e Bagnolo – Euro: 128.283,08Unione Montana Alta Val Tanaro – Euro: 365.519,12Unione Montana Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Val Bormida – Euro: 210.745,11   Unione Montana Valli Monregalesi – Euro: 120.412,17Unione Montana Monte Regale – Euro: 96.032,12 Unione Montana Mondolè – Euro: 187.717,54Unione Montana Alta Langa – Euro: 424.174,21TOTALE: Euro 4.379.638,89 TOTALE RIPARTO FONDI 2015-2016-2018 (già impegnati)Unione Montana Alpi del Mare – Euro: 1.249.884,05 Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 0 – Disponibili: Euro 1.249.884,05Unione Montana Alpi Marittime – Euro: 961.117,78Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 0 – Disponibili: Euro 961.117,78Unione Montana Valle Stura – Euro: 1.623.647,97Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 0 – Disponibili: Euro 1.623.647,97Unione Montana Valle Grana – Euro: 798.633,35Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 84.000 – Disponibili: Euro 714.633,35Unione Montana Valle Maira – Euro: 1.526.698,30Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 88.884,94 – Disponibili: Euro 1.437.813,36Unione Montana dei Comuni del Monviso – Euro: 853.249,68Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 0 – Disponibili: Euro 853.249,68Unione Montana Valle Varaita – Euro: 1.335.634,63Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 0 – Disponibili: Euro 1.335.634,63Unione Montana Barge e Bagnolo – Euro: 376.224,17Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 0 – Disponibili: Euro 376.224,17Unione Montana Alta Val Tanaro – Euro: 1.071.981,77Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 409.759,54 – Disponibili: Euro 662.222,23Unione Montana Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Val Bormida – Euro: 618.065,93Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 199.991,35 – Disponibili: Euro 418.074,58Unione Montana Valli Monregalesi – Euro: 353.140,61Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 229.730,20 – Disponibili: Euro 123.410,41Unione Montana Monte Regale – Euro: 281.639,66Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 35.000 – Disponibili: Euro 246.639,66Unione Montana Mondolè – Euro: 550.531,48 Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 100.000 – Disponibili: Euro 450.531,48Unione Montana Alta Langa – Euro: 1.244.003,40Già assegnati nel 2015 e nel 2016: Euro 268.864,43 – Disponibili: Euro 975.138,97TOTALE RIPARTO: Euro 12.844.452,78TOTALE GIA’ ASSEGNATO 2015-2016: Euro 1.416.230,46TOTALE DISPONIBILE: Euro 11.428.222,32 RIPARTO FONDI ANNO 2017 (già impegnati e destinati solo alle Unioni con Comuni colpiti dall’alluvione del novembre 2016)Unione Montana Valle Grana – Euro: 20.000Comuni: PradlevesUnione Montana dei Comuni del Monviso – Euro: 515.000 Comuni: Crissolo; Envie; Gambasca; Martiniana Po; Oncino; Ostana; Paesana; Pagno; Revello; SanfrontUnione Montana Valle Varaita – Euro: 120.000Asta torrente Varaita e dei suoi affluentiUnione Montana Barge e Bagnolo – Euro: 560.000Comuni: Bagnolo Piemonte; BargeUnione Montana Alta Val Tanaro – Euro: 2.046.000Comuni: Alto; Bagnasco; Briga Alta; Caprauna; Garessio; Nucetto; Ormea; Priola  Unione Montana Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Val Bormida – Euro: 402.000Comuni: Battifollo; Lesegno; Lisio; Mombasiglio; Montezemolo; Priero; Sale delle Langhe; Sale San Giovanni; Saliceto; Scagnello; Viola  Unione Montana Valli Monregalesi – Euro: 204.000Comuni: Monastero di Vasco; Montaldo di Mondovì; Pamparato; Torre MondovìUnione Montana Monte Regale – Euro: 50.000Comuni: Monasterolo Casotto; VicoforteUnione Montana Mondolè – Euro: 112.000Comuni: Frabosa Soprana; Roccaforte MondovìUnione Montana Alta Langa – Euro: 366.000Comuni: Bergolo; Bosia; Camerana; Castelletto Uzzone; Castino; Cissone; Cortemilia; Gorzegno; Gottasecca; Levice; Mombarcaro; Monesiglio; Pezzolo Valle Uzzone; Prunetto; Santo Stefano Belbo; Torre BormidaTOTALE: Euro 4.395.000

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.