La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 23 giugno 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rocco Papaleo: “Cuneo mi ha stupito, qui c’è della poesia”

La Guida - Rocco Papaleo: “Cuneo mi ha stupito, qui c’è della poesia”

Cuneo – “Cuneo mi ha stupito, ci ero già stato dieci anni fa per uno spettacolo e tornare è stata la conferma di una bella sensazione. Qui abbiamo ricevuto tutti una bella accoglienza, l’unica cosa che mi dispiace è che domani devo andare via, ma non lo faccio a mani vuote. Negli scorsi giorni sono stato a cena con il sindaco e ho avuto modo di conoscere la sua "visione", quella di una città che prova a fare della bellezza e della cultura il suo vanto. Credo che nella vita la gente abbia bisogno di appassionarsi, e qui a Cuneo ho visto della poesia”. Così Rocco Papaleo riassume la sua esperienza in città alla vigilia del suo ritorno a Torino, dove vive, durante la conferenza stampa che si è tenuta oggi (mercoledì 29) all’Hotel Lovera. "La decisione di vivere in Piemonte, a Torino, è stata una scelta di vita; ho trovato una città vicina al mio modo di essere, io sono una persona che apprezza il contatto profondo ma non invadente e lì ho trovato quello che cercavo: il rispetto delle regole, la correttezza delle persone". Alla presentazione ufficiale del film "Tu mi nascondi qualcosa" erano presenti il regista Giuseppe Loconsole, gli attori Rocco Papaleo, Alessandro Tiberi, i produttori Valentina Di Giuseppe e Massimiliano Leone, Paolo Tenna Ad della Fim (Film Investimenti Piemonte), il sindaco di Cuneo Federico Borgna, l’assessora alle manifestazioni di Cuneo Paola Olivero e il presidente della Bam, Gianni Cappa. Le riprese sono iniziate il 6 marzo e si concluderanno a metà aprile; tra le location scelte dalla produzione il cimitero urbano di Cuneo, negozio Fiorito, Castello di Morozzo, Cattedrale Santa Maria del Bosco, Ospedale Santa Croce, Telecupole di Cavallermaggiore, Confcommercio Cuneo, oltre a vie piazze e abitazioni private della città. Il film ha ricevuto il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e la consulenza di Fip Film Investimenti Piemonte sul tax credit esterno attraverso il coinvolgimento di Banca Alpi Marittime. Il regista del film, Giuseppe Loconsole: "Non conoscevo la città, ma dopo alcuni sopralluoghi ho capito che via Roma e piazza Galimberti potevano essere una cornice adatta per le riprese. Abbiamo ricevuto un’accoglienza straordinaria, questo film è un’esperienza davvero positiva, quando le riprese saranno finite la città ci mancherà sicuramente. Per noi il set è la vita, con la troupe e gli attori ci consideriamo una famiglia e il luogo in cui c’è il set diventa la nostra casa".Un altro attore, Alessandro Tiberi in città solo da un paio di giorni: "I colleghi mi hanno parlato benissimo di Cuneo e di come fosse un luogo a misura di famiglia così sono venuto qui con mia moglie e i miei due figli". 

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.