La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 24 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I Carabinieri arrestano sei pregiudicati

La Guida - I Carabinieri arrestano sei pregiudicati

Cuneo – Negli ultimi giorni in provincia di Cuneo sei pregiudicati sono stati arrestati dai Carabinieri, a conclusione di un’attività investigativa tesa alla loro ricerca e cattura, trattandosi di soggetti colpiti da provvedimenti d’arresto dell’autorità giudiziaria perché responsabili di vari reati. A Cuneo, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato il nomade sinti I. A., 37enne, domiciliato al campo in via del Passatore, su disposizione della Procura della Repubblica di Cuneo. Il nomade, sottoposto all’obbligo di dimora per una serie di furti commessi nel cuneese due anni fa, quando venne arrestato dai Carabinieri di Borgo San Dalmazzo, più volte aveva violato gli obblighi a cui si sarebbe dovuto attenere e, ora, dopo la segnalazione dei militari, la sua posizione si è aggravata finendo così ai domiciliari. Sempre a Cuneo i Carabinieri hanno arrestato l’albanese 36enne Q. G., colpito da un ordine di carcerazione del Tribunale di Cuneo per falso da lui commesso alcuni anni prima. Per quel reato ora dovrà scontare una condanna a due mesi di reclusione ai domiciliari. A Savigliano, i militari hanno arrestato la romena 25enne A.M., colpita da un ordine di carcerazione del Tribunale di Torino per furto aggravato e continuato. La giovane, arrestata a giugno 2014 dai Carabinieri del reparto operativo di Cuneo nell’operazione “Bisanzio” per una serie di furti in abitazione e una rapina commessi nel cuneese, da allora ai domiciliari a Savigliano, è stata trasferita ora nel carcere delle Vallette a Torino per scontare una condanna definitiva a tre anni di reclusione. A Ceva, i Carabinieri della locale stazione hanno fatto scattare le manette ai polsi del 30enne torinese E. M. destinatario di un provvedimento di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Torino per rapina e lesioni personali aggravate, reati da lui commessi a Torino nel 2015. Ora l’arrestato è ai domiciliari presso una comunità di recupero cebana. A Borgo San Dalmazzo è finito in carcere a Cuneo il 38enne romeno P. B., colpito da un provvedimento di cattura disposto dal magistrato di sorveglianza di Cuneo per rapina, commessa a Cuneo alcuni anni prima ai danni di un passante. A Bra, i Carabinieri hanno arrestato e poi condotto nella casa di reclusione di Saluzzo il 55enne D. C. su cui pendeva un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Cuneo per furto aggravato; in particolare era stato sorpreso a Borgo San Dalmazzo dopo avere messo a segno un furto in abitazione nel 2011. Per quel reato dovrà scontare ora un anno e 8 mesi di carcere.  

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.