La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 27 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cordoglio in valle Varaita per ”Gian Giuli”

La Guida - Cordoglio in valle Varaita per ”Gian Giuli”

Venasca – Si sono svolti nel pomeriggio di lunedì 14 novembre i funerali di Giovanni Allasina (“Gian Giuli”), scomparso all’ospedale Carle di Cuneo all’età di 87 anni. Giovanni Allasina era una figura popolare e molto conosciuta in valle Varaita, per aver avviato un’attività nel settore del commercio dei legnami e anche per aver collaborato con la moglie Mariuccia, grande lavoratrice e cuoca della “Trattoria Gian Giuli” del santuario di Valmala. Aveva dovuto affrontare insieme alla moglie, con la quale aveva condiviso una lunga vita, la prova più difficile, nel 1999, quando era scomparso a 31 anni il loro figlio Graziano, braccio destro del padre nell’attività di commercio dei legnami. La moglie Mariuccia a volte ricorda che “i sacerdoti del santuario di Valmala e la Madonna ci hanno aiutati ad andare avanti, ma perdere un figlio è davvero la prova più difficile che possa succedere nella vita”. La nipote Caterina Forniglia della “Trattoria Aurora” di Valmala: “Gian Giuli era sicuramente un personaggio della nostra valle, una persona cordiale e simpatica, un uomo semplice: quando c’era da fare festa non si tirava indietro, per poi riprendere a lavorare”. “Gian Giuli” lascia la moglie Mariuccia Michelis e i figli Laura (coadiuvante di farmacia) e Giulio (ristoratore al santuario di Valmala), il genero Mario e il nipote Diego.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.