La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 19 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Federico Borgna apre al Partito Democratico

La Guida - Federico Borgna apre al Partito Democratico

Ecco la lettera aperta al Pd. A pochi  mesi dall’appuntamento elettorale che ripone nelle mani dei nostri concittadini la decisione del sindaco e della coalizione ai quali affidare l’amministrazione della nostra città fino al 2022, si impongono alcune riflessioni. la coalizione che ha governato Cuneo in questi anni ha dato prova di capacità di governo, unita ad una coerente visione per la città ed il territorio. Abbiamo lavorato ponendo la massima attenzione verso le persone, a partire da chi fa più fatica; verso l’ambiente, la prima risorsa per la qualità della vita e la salute per noi oggi e per i nostri figli domani; verso il lavoro, poiché il lavoro è l’unico strumento che può consentire ad ognuno di noi di riscattarsi dalle difficoltà e contribuire alla costruzione ed al mantenimento della nostra comunità e verso la riqualificazione del tessuto urbano, portando a compimento progetti ambiziosi e ponendo le basi per ulteriori importanti interventi nell’immediato futuro nel territorio comunale.   Tutto ciò è avvenuto in un momento storico che, per complessità, non ha precedenti nel dopoguerra e continuerà ad accompagnarci in futuro. Gli anni che ci aspettano richiederanno capacità di governo e  di visione, se possibile rafforzate, dal momento che accanto alle grandi opportunità, anche finanziarie, che si stanno concretizzando in questi mesi, molte saranno le difficoltà che dovranno essere affrontate nel governo della città e del territorio: da quello che potrà succedere nell’Unione Europea in affanno alle incertezze della transizione istituzionale in corso in Italia,  a quello che già stiamo intravvedendo con l’esodo di tante persone che dal sud del mondo fuggono dalla guerra e dalla fame, cercando riparo in Europa e nelle nostre terre. Per questo motivo, con la consapevolezza non solo della qualità del lavoro svolto e della forza e potenzialità espresse, ma anche della complessità e delle incertezze che i prossimi anni ci riserveranno, riterrei necessario valutare le condizioni per allargare e consolidare la nostra coalizione guardando ad una forza politica che sta ben operando a livello nazionale e regionale e con la quale siamo in costante dialogo. Mi riferisco al Partito democratico al quale rivolgo l’invito ad un confronto trasparente e leale, per valutare  le condizioni politiche e programmatiche per elaborare insieme una proposta da offrire ai nostri concittadini per l’Amministrazione di Cuneo dei prossimi anni.Federico Borgna

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.