La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È a rischio la potabilità dell’acqua a Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Boves e Castelletto Stura

Le abbondanti precipitazioni stanno causando l'aumento dei livelli di torbidità della risorsa idrica proveniente dalla sorgente del Bandito

Valdieri

La Guida - È a rischio la potabilità dell’acqua a Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Boves e Castelletto Stura
sorgente del bandito

La sorgente del Bandito in una foto di repertorio

L’Acda, l’Azienda cuneese dell’acqua, ha diramato in queste ore una comunicazione nella quale avvisa l’utenza che, in seguito alle abbondanti piogge di questi giorni, stanno crescendo i livelli di torbidità dell’acqua alla sorgente del Bandito di Valdieri. Qualora il maltempo dovessse perdurare, sarà inevitabile l’emissione di alcune ordinanze di non potabilità che interesseranno i Comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Boves e Castelletto Stura. Parzialmente interessati dalle restrizioni saranno anche i Comuni di Cervasca e di Vignolo. L’Acda consiglia agli utenti di non utilizzare l’acqua se non incolore, inodore ed insapore.
Inoltre, qualora dovesse essere dichiarata la non potabilità, l’acqua non potrà esser utilizzata per fini alimentari. L’impiego sarà consentito solo per gli elettrodomestici e per fini igienico-sanitari. Intato, il personale dell’Azienda è impegnato a monitorare la situazione e a scongiurare eventuali criticità.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente