La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Beinette, è morto il veterinario Giuseppe Mattalia

Specializzato nella cura dei bovini, era un punto di riferimento per tanti allevatori del Cuneese

Beinette

La Guida - Beinette, è morto il veterinario Giuseppe Mattalia
Giuseppe Mattalia

 

È deceduto domenica 23 giugno, presso l’ospedale Carle di Cuneo, Giuseppe Mattalia di anni 85, storico veterinario specializzato nella cura dei boviniEra una figura di riferimento per tanti allevatori del Cuneese ed aveva trasmesso la sua passione ai figli Cristiano, Gianluca e Davide, titolari della clinica veterinaria per piccoli animali in via Marengo.
Giuseppe Mattalia era molto conosciuto e stimato negli allevamenti di bestiame. I colleghi lo ricordano come precursore di alcune tecniche chirurgiche che aveva introdotto per primo nella Granda grazie agli studi effettuati in Germania e alla sua partecipazione a tanti congressi e seminari di formazione in Italia e all’estero. Era un uomo dedito al lavoro, sempre disponibile a intervenire a qualunque ora negli allevamenti. Amava anche la lettura e i viaggi ed era pure stato amministratore del Comune di Beinette dal 1980 al 1985.
Lascia la moglie Maria Antonietta,  cinque figli (i suddetti fondatori della clinica Mattalia, poi Chiara e Alessandro) e sette nipoti.
I funerali saranno celebrati domani, martedì 25 giugno, alle 15.30, nella chiesa parrocchiale di Beinette dove questa sera, alle 20, verrà recitato il Rosario. La salma riposerà nel cimitero di Peveragno.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente