La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il voto dell’India, il Paese più popoloso del mondo, e la democrazia in pericolo

Il Paese è dominato da un partito e da un Primo Ministro che tendono ad un nazionalismo indù sempre più intollerante verso le altre minoranze religiose

Cuneo

La Guida - Il voto dell’India, il Paese più popoloso del mondo, e la democrazia in pericolo
Il Primo Ministro indiano Narendra Modi - Copyright: Unione Europea

Narendra Modi – Copyright: Unione Europea

Si sono concluse in India il primo giugno, dopo sei settimane, le elezioni per la Camera Bassa del Parlamento. Con 979 milioni di elettori chiamati alle urne, sono state le elezioni più imponenti e più lunghe di un processo democratico mai conosciuto finora.
I risultati della consultazione non hanno lasciato spazio a grandi sorprese: il partito del Primo Ministro Narendra Modi (Bjp – Bharatiya Janata Party – Partito del popolo indiano),  partito induista e nazionalista collocato nell’Alleanza nazionale democratica (Nda), al potere da più di dieci anni, riconferma

Per leggere questo contenuto devi essere abbonato all’edizione digitale de La Guida.

Abbonati qui

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente