La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

78 sindaci “in pectore” già ad urne aperte, nei Comuni monolista che potrebbero conoscere già i vincitori

Tutti i 78 Comuni compresi, Busca e Beinette, hanno superato la soglia del 40% dei votanti ma serve che almeno il 50% dei voti siano validi

provincia

La Guida - 78 sindaci “in pectore” già ad urne aperte, nei Comuni monolista che potrebbero conoscere già i vincitori

Ci sono 78Comuni della provincia di Cuneo che, presentando solo una lista, necessitano solo del superamento quorum per sapere chi vincerà. Una volta superata la soglia del 40% degli elettori, i cosiddetti “Comuni monolista” sarebbero già a conoscenza dei vincitori. Tuttavia è necessario anche che ci sia almeno il 50% dei voti validi. Molte le percentuali appena sopra il 50% altre più “sicure” come quella altissima di Isasca con quasi l’82% degli aventi diritto. Per questo la conferma ufficiale della vittoria si avrà solo quando si effettuerà lo spoglio.
In realtà per alcuni Comuni, per la precisione 32 Comuni già alle ore 12 la soglie del 40% era stata superata come a Barolo, Battifollo, Bellino, Cartignano, Castiglione Falletto, Castino, Celle Macra, Faule, Gorzegno, Guarene, Isasca, Lagnasco, Levice, Lisio, Macra, Mango, Mombarcaro, Montezemolo, Niella Belbo, Novello, Oncino, Ostana, Paroldo, Piobesi d’Alba, Polonghera, Roascio, Rocchetta Belbo, Rodello, Sale Langhe, Scagnello, Torre Bormida, Vottignasco. E in un caso Oncino la percentuale del 40% con il 41,25% era stata già raggiunta ieri sera sabato 8 giugno alle ore 23, primo giorno di votazione.

Di seguito la lista dei Comuni monolista della provincia di Cuneo, verificata con i dati del Ministero dell’Interno: Comune, nome del sindaco in pectore e percentuale dei votanti alle 19.

Barolo (Fulvio Mazzocchi) 76,62%
Baldissero d’Alba (l’uscente Michele Lusso) 55,74%
Battifollo (l’uscente Giovanni Secondo Odasso) 65,91%
Beinette (l’uscente Lorenzo Busciglio) 50,95%
Bellino (Valter Borgna) 68,54%
Belvedere Langhe (l’uscente Biagina Cartosio) 52,54%
Borgomale (l’uscente Marco Grasso) 54,4%
Bosia (l’uscente Ettore Secco) 57,82%
Busca (Ezio Donadio) 60,31%
Camerana (l’uscente Massimiliano Romano) 60,21%
Cardè (l’uscente Matteo Morena) 60,04%
Cartignano (l’uscente Francesco Cioffi) 60,15%
Castagnito (Giulio Cortese) 58,51%
Castelletto Stura (l’uscente Alessandro Dacomo) 58,8%
Castelletto Uzzone (l’uscente Gabriele Molinari) 71,31%
Castellinaldo (Enrico Marsaglia) 64,61%
Castellino Tanaro (l’uscente Andrea Canavese) 57,52% 
Castiglione Falletto
 (Piero Eirale); 64,63%
Castino
 (l’uscente Enrico Paroldo) 65,38%
Celle Macra (l’uscente Michelangelo Ghio) 72,97% 
Cerretto Langhe 
(Flavio Borgna) 66,36%
Cervere (l’uscente Corrado Marchisio) 57,95%
Cigliè (l’uscente Adriano Ferrero) 54,84%
Corneliano d’Alba (l’uscente Alessandra Balbo) 58,45%
Farigliano (l’uscente Ivano Airaldi) 56,11%
Faule (Chiara Boretto) 68,8%
Gaiola (l’uscente Paolo Bottero) 65,32%
Genola (l’uscente Flavio Gastaldi) 57,47%
Gorzegno (l’uscente Marco Chinazzo) 65,2%
Gottasecca (Adriano Manfredi) 63,48%
Guarene (l’uscente Simone Manzone) 64,08%
Isasca (Elena Vincenti) 81,97%
Lagnasco (l’uscente Roberto Dalmazzo) 66,77%
Lesegno (l’uscente Emanuele Giovanni Rizzo) 60,88%
Levice (Marco Francone) 71,61%
Lisio (l’uscente Stefano Rossi) 63,06%
Macra (Michele Fortunato) 62,86%
Magliano Alpi (l’uscente Marco Bailo) 57,77%
Mango (Damiano Ferrero) 64,89%
Margarita (l’uscente Michele Alberti) 59,08%
Mombarcaro (Clara Barbiero) 74,24%
Monchiero (Filippo Costa) 65,78%
Monforte d’Alba (l’uscente Livio Genesio) 59,89%
Montaldo Mondovì (l’uscente Giovanni Balbo) 68,26%
Montanera (l’uscente Tommaso Masera) 60,19%
Montelupo Albese (Mario Romanelli) 60,93%
Montezemolo (Marco Giacosa) 72,97%
Monticello d’Alba (Andrea Luigi Lanzone) 56,42%
Neviglie (l’uscente Corrado Benotto) 63,3%
Niella Belbo (l’uscente Emanuele Sottimano) 73,19%
Niella Tanaro (l’uscente Gian Mario Mina) 66,08%
Novello (Marco Pallaro) 67,88%
Oncino (l’uscente Alfredo Fantone) 72,5%
Ostana (Giacomo Lombardo) 75%
Paesana (l’uscente Emanuele Vaudano) 58,24%
Pagno (l’uscente Nico Giusiano) 61,85%
Pamparato (l’uscente Franco Borgna)58,87%
Paroldo (Andrea Ferro) 75,84%
Pietraporzio (l’uscente Sabrina Rocchia) 69,23%
Piobesi d’Alba (l’uscente Mauro Prino) 65,5%
Polonghera (Valerio Novaresio) 60,71%
Priocca (Enrica Ponte) 59,24%
Rifreddo (Elia Giordanino) 64,9%
Roascio (l’uscente Aldo Minazzo) 73,61%
Robilante (Enrica Giraudo) 57,9%
Roccacigliè (l’uscente Luigi Ferrua) 73,83%
Roccasparvera (l’uscente Manuel Guerra) 50,26%
Rocchetta Belbo (l’uscente Valter Sandri) 71,64%
Rodello (l’uscente Franco Aledda) 67,17
Sale Langhe (Andrea Mozzone) 72,09%
Sanfront (l’uscente Emidio Meirone) 60,36%
Scagnello (l’uscente Daniele Garelli) 67,61%
Sinio (Enzo Capra) 64,54%
Torre Bormida (l’uscente Andrea Rizzolo) 77,55%
Torresina (l’uscente Renata Dalmazzone) 53,49%
Trezzo Tinella (l’uscente Alberto Cerrino) 64,05%
Villafalletto (l’uscente Giuseppe Sarcinelli) 57,66%
Vottignasco (Valentina Bono) 69,59%

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente