La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 23 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Brossasco, una chiamata dal Quirinale per i bambini delle scuole

Gli studenti avevano scritto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per raccontargli l'esperienza vissuta nel 2023 durante l'accoglienza di una bambino ucraino

Brossasco

La Guida - Brossasco, una chiamata dal Quirinale per i bambini delle scuole

Nella mattinata di mercole dì 29 maggio, per la quinta primaria di Brossasco è arrivata una telefonata molto speciale: dall’altro capo del filo c’era infatti una portavoce del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha voluto complimentarsi con gli alunni per il loro impegno nell’ambito della solidarietà e li ha esortati a continuare a prendersi cura degli altri e a dare importanza alla pace. Lo scorso 9 maggio, l’insegnante Elisa Busso aveva proposto agli alunni di cimentarsi con la stesura di una lettera formale rivolta al presidente: nel brano, gli undici studenti (Lea, Pietro, Chloè, Filippo, Vittoria, Matteo, Leonardo, Camilla, Anna, Fabio e Arianna) hanno raccontato l’esperienza vissuta nel 2023, dedicata all’accoglienza di un bambino ucraino fuggito dalla guerra, e hanno riepilogato le attività svolte in aula sul tema della pace e della solidarietà. Alla fine dell’attività, la lettera è stata effettivamente spedita a Roma, ed è stata considerata meritevole di una risposta ufficiale del Quirinale.
“La pace – spiega il dirigente Davide Martini – è un tema quanto mai attuale, e tutto l’istituto comprensivo Venasca-Costigliole è stato coinvolto in iniziative volte a far riflettere i bambini sull’importanza della pace, anche nella quotidianità. La gratificante esperienza vissuta dagli alunni di Brossasco e dai loro insegnanti ha dato visibilità e voce al lavoro quotidiano che si svolge tra i banchi di scuola, per educare e far crescere i futuri cittadini della nostra comunità”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente