La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 22 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Nuovi Mondi Festival diventa “diffuso”

Non ci sarà più il tendone a Valloriate ad ospitare gli incontri, ma gli appuntamenti dell'edizione 2024 si terranno anche a Rittana, Roccasparvera e Moiola

Valle Stura

La Guida - Il Nuovi Mondi Festival diventa “diffuso”

Il Nuovi Mondi Festival diventa diffuso. Non ci sarà più il tendone a Valloriate ad ospitare gli incontri con i grandi ospiti, ma gli appuntamenti dell’edizione 2024 si terranno in tutti e quattro i comuni del distretto culturale Montagna Futura, a Valloriate, Rittana, Roccasparvera e Moiola.
Titolo della 13ª edizione, in programma dal 25 giugno al 5 luglio, sarà “Il mondo è nostro”. “Il mondo  nostro – dicono gli organizzatori Fabio Gianotti e Silvia Bongiovanni -. Tocca a noi decidere, scegliere, assumerci la responsabilità di fare qualcosa perchè il ondo abbia un futuro migliore del presente. Tocca a noi ovunque viviamo e qualunque sia ilm nostro ruolo, età credo, attitudine. Da qui parte la nuova sfida dell’edizione numero 13 del Nuovi Mondi Festival. Abbiamo fatto un lungo cammino in questi anni per conoscere nuovi mondi lontani e portarli tra le nostre montagne. Lo abbiao fatto attraverso il cinema, sopratutto, ma anche attravero il teatro, la musica e la letteratura. Il mondo è nostro è anche una provocazione. Un mondo capovolto con la grande montagna a dettarne tempi e ritmi. Una montagna protagonista, saggia che parla con una sola voce. E’ anche la storia di entusiasmo di 4 piccoli paesi della bassa valle Stura che insieme contano meno di 1000 abitanti e che con un gruppo di associazioni e due coopertive hanno costituito un Distretto culturale e lo hanno chiamato Montagna Futura. Il programma del Festival quest’anno è molto al femminile scardina gli schemi, spinge alla ribellione e all’anticonformismo. Proprio come i 4 piccoli paesi di montagna che lavorano insieme e usano la scultura come strumento sul quale costruire il loro domani”.
Il programma è ancora in fase di definizione, ma come da tradizione saranno tanti i grandi ospiti attesi in valle Stura. A Rittana arriveranno Federico Buffa con “Ribelli – Storie di sfide” martedì 25  giugno alle 21, la leggenda dell’alpinismo himalayano Krzysztof Wielicki mercoledì  26 giugno alle 21, l’alpinista Silvia Vidal giovedì 27 giugno alle 21, Cecilia Sala (“L’incendio. Reportage di una generazione”) venerdì 28 giugno alle 18.30, la scalatrice iraniana Nasim Eshqi (“Ero roccia ora sono montagna”) venerdì 28 giugno alle 21, l’artista Caterina Borgato (“Donne di terre estreme”) sabato 29 giugno alle 21.
Roccasparvera ospiterà invee gli appuntamenti musicali, già confermato il “Concerto a 432 Hz” del pianista Emiliano Toso nei boschi venerdì 5 luglio alle 18.
Confermato anche per quest’anno il concorso internazionale di documentari, con 22 film in concorso – di cui molti in antemprima mondiale – provenienti da Italia, Francia, Regno Uniti, Spagna, Svizzera, Tanzania, Iran, Kyrgystan, Cina, Stati Uniti, Russia, Polonia, Georgia, Pakistan e suddivisi in cinque sezioni tematiche: “Scalare è un po’ come sognare”, “ogni giorno ha il suo affanno”, Storie di vita, di morte e altre sciocchezze”, Sospesi nel tempo” e Così lontani, così vicini”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente