La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Chirurgia per la correzione dello strabismo in pazienti pediatrici all’ospedale di Savigliano

L'unico centro in provincia di Cuneo che pratica questa tipologia di interventi mini-invasivi in anestesia generale per i pazienti pediatrici

Savigliano

La Guida - Chirurgia per la correzione dello strabismo in pazienti pediatrici all’ospedale di Savigliano

Dal mese di aprile anche presso l’ospedale di Savigliano è possibile il trattamento chirurgico, in età pediatrica, di una patologia invalidante come lo strabismo, che consiste in un disallineamento degli occhi responsabile di numerose problematiche funzionali e psicologiche.

Con l’impegno della Direzione strategica e di Presidio è stato creato un gruppo interdisciplinare formato da oculisti, anestesisti, pediatri e personale infermieristico e OSS del blocco operatorio e di reparto. Il direttore dell’Oculistica Marco Leto, esperto in oftalmologia pediatrica e trattamento medico-chirurgico dello strabismo, ha introdotto l’innovativa tecnica denominata MISS (Minimally Invasive Strabismus Surgery) che, riducendo al minimo il trauma chirurgico mediante l’utilizzo di aperture congiuntivali di pochi millimetri, minimizza i sintomi fastidiosi del post-intervento.

Hanno collaborato e reso possibile la realizzazione di questo progetto, il servizio di Anestesia diretto da Bruna Lavezzo (l’intervento si esegue in anestesia generale) e il reparto di Pediatria diretto da Maria Eleonora Basso. La multidisciplinarietà pediatrica sulla gestione clinica e anestesiologica di questi pazienti sottolinea l’importanza del lavoro di équipe.

Giuseppe Guerra, direttore generale dell’Asl CN1, insieme al direttore sanitario Mirco Grillo ha incoraggiato e autorizzato l’innovativa tecnica: “Sono soddisfatto dell’introduzione di questo tipo di terapia chirurgica mini-invasiva rivolta a pazienti pediatrici, un percorso con il quale ci collochiamo, ad oggi, tra i pochi centri in Piemonte e unici in provincia di Cuneo. Un obiettivo importante, raggiunto con dedizione e gioco di squadra. Per questo ringrazio tutti i professionisti coinvolti”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente