La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Piazza Europa, Ugo Sturlese si incatena a un cedro per protesta

Protesta dimostrativa del consigliere di opposizione dopo la presentazione del progetto di riqualificazione che prevede l'abbattimento dei 10 alberi: "Si vogliono abbattere i cedri per rivincita"

Cuneo

La Guida - Piazza Europa, Ugo Sturlese si incatena a un cedro per protesta

È arrivata con la commissione di presentazione del progetto ancora in corso la prima protesta dei consiglieri di opposizione al progetto di riqualificazione del sagrato di piazza Europa presentato oggi, giovedì 16 maggio, in Comune. Ugo Sturlese (Cuneo per i Beni Comuni) si è incatenato a un cedro dell’Atlante sulla piazza per manifestare la sua contrarietà al progetto che prevede l’abbattimento dei 10 cedri presenti sulla piazza. Il Comune intende mettere mano all’intera piazza, rivedendo gli spazi e le dotazioni, con la piantumazione di 38 nuovi alberi, di dimensioni più ridotte rispetto ai cedri (https://laguida.it/2024/05/16/la-nuova-piazza-europa-senza-i-cedri-dellatlante/).

La minoranza ha promesso battaglia, fino ad arrivare a incatenarsi agli alberi, e Sturlese ha dato vita a una prima azione dimostrativa. In commissione il consigliere di Cuneo per i Beni Comuni ha contestato duramente l’intervento: “Sono esterefatto dell’andamento di questa commissione. Sul progetto non giudico l’estetica della proposta, grosso modo mi pare che la semplicità del progetto lo faccia finalmente rientrare in quello che era l’oggetto del finanziamento: mi sembra una piazza di periferia. Da mesi la maggioranza è lacerata da quelli che vogliono abbattere i cedri per una rivincita perchè non sono riusciti a fare il parcheggio. Il progetto manca di un elemento fondamentale: un mausoleo, perchè questo progetto sarà la tomba della maggioranza”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente