La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 23 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Allievi del Ghedini reinterpretano la tradizione musicale italiana

Sabato 11 maggio allo Spazio Varco si tiene il concerto organizzato dagli studenti “Canzoni poco irriverenti”

Cuneo

La Guida - Allievi del Ghedini reinterpretano la tradizione musicale italiana

Sabato 11 maggio, alle 20.30 all’auditorium dello Spazio Varco, si tiene “Canzoni poco irriverenti”, un concerto che celebra la ricchezza e la varietà della canzone italiana e che è stato interamente ideato e realizzato dagli studenti del Conservatorio Ghedini, sotto l’egida della Consulta degli studenti. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

La musica italiana è stata ed è tuttora testimone dell’evoluzione del linguaggio e degli arrangiamenti dei nostri artisti: nonostante il continuo cambiamento non ha mai perso contatto con la sua tradizione, la sua storia e il suo significato profondo. Da questo assunto nasce “Canzoni poco irriverenti”, un concerto autentico e genuino che raccoglie questo testimone presentando la musica cantautorale in una veste nuova. Suoni, colori e parole si fondono in una serata in cui la musica, facendo tesoro delle sue origini, saprà rinnovarsi ancora una volta. Il concerto, arricchito dalla collaborazione dei docenti di canto pop-rock Roberta Daniel e di batteria e percussioni jazz Paolo Franciscone, propone un repertorio che spazia dai pilastri della musica italiana, come Lucio Dalla o Fabio Concato, agli autori più recenti e contemporanei, come Calcutta o Fulminacci.

Sono diciotto gli studenti del Ghedini che collaborano all’esibizione: ai quattordici musicisti che si alterneranno sul palco, iscritti a diversi percorsi di studio in Conservatorio, si affiancheranno quattro fonici, allievi del Dipartimento di musica elettronica.

Composta da Lorenzo Venturino, Emilio Cuniberti e Umberto Bo, la Consulta degli studenti ha lo scopo di responsabilizzare e coinvolgere il corpo studentesco nella vita attiva dell’istituto.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente