La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Premio nazionale dedicato alla scienza, un cuneese in finale

Tra i primi dieci in GiovedìScienza c'è anche il monregalese Alessandro Piovano, che studia il riutilizzo energetico della plastica

Mondovì

La Guida - Premio nazionale dedicato alla scienza, un cuneese in finale

C’è un po’ di Granda (e molto di Torino) nella classifica dei finalisti del premio nazionale Giovedì Scienza: tra i primi dieci della 13ª edizione c’è infatti Alessandro Piovano, ricercatore al Politecnico di Torino, nato e cresciuto a Mondovì. “Un’iniziativa – spiegano i promotori – realizzata da CentroScienza Onlus che da anni si impegna a dare visibilità al lavoro di giovani ricercatori italiani che con la loro attività contribuiscono allo sviluppo e all’innovazione nel nostro Paese. 71 le candidature pervenute per l’edizione 2024, 48 ricercatrici e 23 ricercatori provenienti dalle principali università e centri di ricerca italiani. 131 referees hanno valutato i candidati e selezionato in base al merito scientifico la rosa dei dieci finalisti. Tra questi anche Alessandro Piovano, molto attento all’ambiente e all’economia circolare”.
Il progetto del giovane monregalese è di forte attualità, perché si concentra sui processi di trasformazione della plastica e di un suo riutilizzo in dispositivi di accumulo energetico. E il prossimo 16 maggio, a Torino all’Accademia delle Scienze, sarà proprio lui a raccontarlo, insieme con gli altri ricercatori in finale, davanti a una doppia giuria, tecnica e popolare. Al vincitore andrà un premio in denaro di 5.000 euro, ad altri tre premi per 3.000 euro ciascuno. Cinque dei dieci finalisti si sono formati al Politecnico o all’Università di Torino: oltre a Piovano anche Claudio Castiglione e Federico Dattila al “Poli”, e poi Lisa Pavinato e Selene Rubiola all’Università.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente