La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo sprofonda ancora contro Porto Viro: 3 a 1 nell’andata dei Quarti di Coppa Italia

Dopo un buon primo set, l’incubo si ripete e i padroni di casa trionfano (nonostante i 22 punti di Jensen). Domenica a Cuneo la gara da dentro o fuori

Porto Viro

La Guida - Cuneo sprofonda ancora contro Porto Viro: 3 a 1 nell’andata dei Quarti di Coppa Italia

Porto Viro si conferma bestia nera per Cuneo: nella gara di questa sera in Veneto, valevole per Gara 1 dei Quarti di Coppa Italia, i rosanero hanno trionfato 3 a 1. Una partita cominciata bene per i cuneesi, che si impongono facendo ben sperare per i set successivi. Invece, a seguire i padroni di casa accelerano e i biancoblu iniziano a faticare, senza riuscire a rimontare. Ora si fa nuovamente difficile per Cuneo, che domenica dovrà vincere 3-0 o 3-0 per poter ricorrere al golden set e sperare nella vittoria che consentirebbe di accedere alle Final Four che si terranno proprio al palasport di S. Rocco Castagnaretta l’11 e 12 maggio.

Le formazioni
Coach Battocchio si presenta con: Sottile in regia, Volpato e Codarin centrali, Dukic e Botto schiacciatori, Jensen opposto, Staforini libero.
Coach Morato replica con: Garnica al palleggio, Barone e Zamagni al centro, Tiozzo e Sette schiacciatori, Barotto opposto e Morgese libero.

La partita
Lungo equilibrio in avvio di gara (7-7), poi Codarin mura per il +1. Jensen ferma l’attacco di Barotto e porta i suoi sull’8-11. Sette buca le mani del muro a tre di Cuneo e accorcia (11-14). Codarin schiaccia forte: 15-19. Lo stesso centrale friulano è autore del punto che chiude il primo set sul 22-25, 0 a 1.
Nel secondo atto Porto Viro prova a recuperare (7-4). Jensen mura Sette in solitaria per il -1: 8-7. I biancoblu tornano a faticare e il coach piemontese ferma il gioco sul 13-9. Mani out di Barotto e black-out Cuneo: 18-12. Dukic tenta di ridurre il gap: suo l’attacco vincente del 24-16. Tiozzo va a segno con un mani out e chiude il parziale sul 25-16.
Jensen a tutto braccio carica i suoi (2-4). Sette schiaccia fuori e Cuneo tira un respiro di sollievo: 7-9. Mani out di Botto, che poi va a servire sul 14-13. Jensen sfodera un missile imprendibile per il 16-15. L’opposto danese non riesce poi a fermare l’attacco del suo corrispettivo avversario, Porto Viro si allontana 20-17. Botto schiaccia fuori e consegna il terzo set agli avversari: 25-20 e 1 a 2.
Garnica attacca di seconda nel quarto set: 2-1. Barotto mette giù la palla del 5-3. Sottile mura Sette e pareggia i conti (9-9). Ace dei locali, che tornano ad allontanarsi: Battocchio non ci sta e sul 13-9 chiama a rapporto i suoi. Botto serve out, ancora +4 Porto Viro (16-12). Jensen si fa murare da Sette e Cuneo sprofonda (21-14), costringendo coach Battocchio a provare qualche cambio. Codarin mura e firma il 23-18. Al servizio, Sette mira Staforini che non riesce a ricevere bene: 25-18 e 3 a 1 finale.

DELTA GROUP PORTO VIRO – PULISERVICE S. BERNARDO CUNEO 3-1 (22-25, 25-16, 25-20, 25-18)

DELTA GROUP PORTO VIRO: Garnica 5, Zamagni 7, Barone 8, Tiozzo 11, Sette 12, Barotto 20, Morgese (L1), Ferreira, Bellei. A disp.: Eccher, Zorzi, Charalampidis, Sperandio, Lamprecht (L2). All. Morato. 2° All.: Zambonin. Ricezione positiva: 73%. Attacco: 50%. Muri: 3. Ace: 9.

PULISERVICE S. BERNARDO CUNEO: Sottile 2, Codarin 7, Volpato 7, Botto (K) 6, Dukic 7, Jensen 22, Staforini (L1), Gottardo, Bristot, Cioffi, Andreopoulos, Colangelo, Giacomini. A disp.: Coppa, Giordano (L2). All.: Battocchio. 2° All.: Gallesio. Ricezione positiva: 60%. Attacco: 47%. Muri: 7. Ace: 1.

Arbitri: Colucci, Cruccolini.
Durata: 26’, 25’, 24’.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente