La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 30 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dal 14 al 19 maggio c’è il Cuneo Montagna Festival

Sei giorni di incontri, presentazioni, spettacoli, passeggiate e molto altro, dal titolo “Animalpina”.

Cuneo

La Guida - Dal 14 al 19 maggio c’è il Cuneo Montagna Festival

Da martedì 14 a domenica 19 maggio torna, organizzato dal Comune di Cuneo, il Cuneo Montagna Festival, sei giorni di incontri, presentazioni, spettacoli, passeggiate e molto altro, dal titolo “Animalpina”.

Cuneo a ottobre è stata insignita del titolo di Città Alpina dell’Anno 2024, un riconoscimento internazionale di grande prestigio che pone Cuneo all’interno di una rete di città che hanno le Alpi come territorio di appartenenza e i temi della sostenibilità ambientale e sociale come obiettivi di sviluppo.

A partire da questo riconoscimento, il tema Animalpina per il Montagna Festival richiama l’identità profonda di un territorio che da sempre ha legami strettissimi con il contesto montano e definisce una serie di nuove possibilità di osservare e governare il territorio in modo da allargare lo sguardo per unire città e montagna.

Il programma

Il Festival si aprirà con la cerimonia di inaugurazione martedì 14 maggio con Tommy Caldwell, il più grande climber della storia, che premierà Carlotta Gautero, medaglia d’oro nel biathlon ai Giochi Olimpici giovanili di Seul, e altri cittadini cuneesi. A seguire terrà uno speech dal titolo “Anything is possible”, in cui racconterà la sua incredibile storia di sfide vinte contro ogni pronostico.

Mercoledì 15 maggio 
Alle ore 10 si terrà il convegno Montagna domani: domani è già qui organizzato da APAM, Aree Protette Alpi Marittime, con Stefano Fenoglio, Federico Pellegrino, Franco Borgogno, Marco Albino Ferrari e Pietro Lacasella moderati da Irene Borgna.
A seguire si terrà il convegno Questo rifugio non è un albergo, un racconto archivistico tra antropologia, sostenibilità e architettura al futuro – coordinato dal CAI di Cuneo.
Presso il Cinema Monviso alle ore 18:00 il film documentario “Il piatto forte dei Rifugi – Camminando nelle Alpi Liguri”, realizzato da Tiziana Fantino e dedicato ai rifugi delle Alpi cuneesi. Alla stessa ora all’interno dello Spazio Baladin Sofia Gallo, in collaborazione con Scrittori in città, presenterà il suo Un fiore di primavera nato in autunno.
Chiuderà la seconda giornata del festival, al Teatro Toselli alle ore 21.00, lo spettacolo Polimero, un burattino di plastica,realizzato in collaborazione con la Fondazione CRC nell’ambito di Spazzamondo 2024.

Giovedì 16 maggio
La giornata partirà con due convegni a cura di Art.ur dal titolo Voices – Dialoghi Di Architettura Alpina, dedicati ai professionisti del settore.
Poi PRIME MINISTER ALP, la seconda edizione de “Scalare le montagne”, sostenuta da Compagnia di Sanpaolo e dalla Città di Cuneo.
Al Baladin Enrico Camanni, in collaborazione con Scrittori in Città e moderato da Raffaele Riba, presenterà il suo La montagna sacra.
Al Cinema Monviso, l’incontro Verso l’ignoto con Andrea Gobetti, uno dei più importanti speleologi italiani, insieme a Enrico Camanni – in collaborazione con il CAI di Cuneo e Nuovi Mondi Festival.
Alla stessa ora ma presso il Teatro Toselli, andrà in scena Il Gigante, spettacolo teatrale sul Monviso tratto dal libro La leggenda del Re di Pietra di Silvia Bonino.

Venerdì 17 maggio
Dalle ore 9 alle 12 e nel pomeriggio dalle 15 alle 18, presso la Sala Incontri della Fondazione CRC si terrà l’Assemblea delle Città Alpine.
Al Baladin si proseguirà con la presentazione del libro FuTurismo (Raetia) di Michil Costa; a seguire, presso la Sala San Giovanni andrà in scena lo spettacolo promosso da Espaci Occitan con la regia di Diego Anghilante, AbeioAbeio. 
Il Cinema Monviso alle ore 21.00 ospiterà prima la proiezione di Italia K2, film di M. Baldi del 1955, e poi un incontro con Anna Torretta e Silvia Loreggian – in collaborazione con il CAI di Cuneo e Nuovi Mondi Festival.
Dalle ore 21.00 ma al Teatro Toselli, andrà in scena la serata Animalpina in musica. Prima si esibirà la Corale la Baita, coro della sezione del CAI di Cuneo. Poi Cuneo, insignita del titolo di Città Alpina 2024, riceverà, attraverso una cerimonia ufficiale, il testimone dalla città francese di Passy. Concluderà alle ore 22:15 il concerto di musica occitana “Sonaires Occitans Sonaires De Rota” a cura di Sergio Berardo e Occit’amo Festival.

Sabato 18 maggio
Alle 9,30 il convegno Dialoghi metro montani  per la costruzione di nuove opportunita’ per il territorio cuneese. Interverranno Antonio De Rossi e Loris Servillo, del Politecnico di Torino, Filippo Barbera e Alessia Zabatino. A moderare la tavola rotonda: Paola Morino.
Alle ore 15,00 inizierà la rassegna cinematografica Paesaggi Futuri – I film dal territorio al Cinema Monviso.
Nel pomeriggio in Piazza Galimberti dalle ore 16.00 in collaborazione con il Comune di Mondovì e Visit Piemonte, la prova delle mongolfiere di John Aimo Balloon e Milano Mongolfiere a volo frenato.
A seguire il saggio di fine anno dell’Associazione “Insieme Musica” e il concerto della Grande Orchestra Occitana, coordinati dall’Associazione Lou Dalfin. 
In piazza Boves, via Dronero, Piazza Galimberti e via Roma andrà in scena La montagna in musica, un concerto itinerante.
Al Baladin ci saranno due appuntamenti: alle ore 17.45 l’associazione alpinistica Giovane Montagna di Cuneo festeggerà i suoi 100 anni e presenterà il libro che celebra l’anniversario, con il Presidente Centrale Stefano Vezzoso.
Alle 18.30 la presentazione del libro 80 anni sulle mie montagne. Apologia di un’attività inutile (fusta editore) insieme all’autoreMauro Manfredi e a Nanni Villani.
Per concludere, al Cinema Monviso alle ore 18.30, Alessandro Beber, alpinista e geografo, condurrà il pubblico in un piccolo-grande viaggio attorno al mondo dal titolo ALPINISMO RINASCIMENTALE, in collaborazione con Montura.

Domenica 19 maggio
La giornata si aprirà nuovamente con la prova delle mongolfiere di John Aimo Balloon e Milano Mongolfiere a volo frenato in Piazza Galimberti dalle ore 16.00 in collaborazione con il Comune di Mondovì e Visit Piemonte.
Dalle 15.00 alle 19.00 presso il Cinema Monviso si terrà la rassegna Cronache dalla fine del mondo con documentari selezionati dal Nuovi Mondi Festival.
Il Baladin alle ore 17.30 ospiterà la presentazione di Oddio, l’estate! di Adriana Riccomagno e del Manuale per esploratori del bosco di Elisa Carletto. Accompagnerà le presentazioni Filippo Cosentino, compositore dei Quartetti dell’Ascensione.
Il festival si chiuderà al cinema Monviso alle ore 21.00 con la proiezione del documentario di Fredo Valla Ambin, la roccia e la piuma dedicato al Massiccio d’Ambin.

La nuova montagna: esperienze di montagna contemporanea
Sabato 18 maggio nel pomeriggio e per tutta domenica 19 maggio le vie del centro ospiteranno La nuova montagna: esperienze di montagna contemporanea, uno spazio aperto al pubblico dedicato alla presentazione delle esperienze di innovazione di montagna.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente