La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Inaugurato il primo step dei lavori all’ingresso dell’oasi Crava-Morozzo

Interventi realizzati dal Comune per migliorare l'accoglienza e la fruibilità dell'area naturalistica

Morozzo

La Guida - Inaugurato il primo step dei lavori all’ingresso dell’oasi Crava-Morozzo

È stato inaugurato oggi (lunedì 15 aprile), a lato del distributore Gazzola, il primo step dei lavori (40.000 euro) eseguiti dal Comune di Morozzo all’ingresso dell’oasi Crava-Morozzo: un’area di accoglienza con aiuola aperta, delimitata da pietre locali ingabbiate in una rete con sopra assi su cui sedersi, una strada sterrata che dalla provinciale per Mondovì porta all’ingresso dell’oasi. Erano presenti i sindaci Mauro Fissore (Morozzo) e Bruno Curti (Rocca de’ Baldi) in segno di condivisione dell’oasi, la progettista Manuela Sciandra con l’architetto Diego Cameirana, il presidente dell’Ente gestione Ape (aree protette Alpi Marittime) Piermario Giordano, il direttore Luca Gautero, Armando Erbì già  presidente del parco Marguareis, il nuovo gestore della foresteria Nicola Mellano, la responsabile dell’oasi Daniela Marchegiani, la guardia parco Franco Delpiano, il vicesindaco Sergio Costamagna e gli alunni delle due classi quarte di Morozzo con le loro insegnanti.
“I lavori non sono ancora del tutto conclusi – ha detto il sindaco Fissore-. Il nostro obiettivo è  quello di realizzare un’apertura sulla Provinciale per Mondovì con accesso dedicato alle auto”.
L’oasi Crava-Morozzo è la prima oasi italiana realizzata nel 1979 sui territori umidi dei Comuni di Morozzo, Rocca de’ Baldi e Mondovì in segno di comunione e continuità del territorio. “Siate orgogliosi di questa riserva” ha detto il direttore Gautero ed ha ringraziato gli alunni: “Siete il nostro futuro” ha detto invitandoli  a prendersi cura dell’oasi. È seguito il doppio taglio del nastro per mano della progettista Manuela e del sindaco Fissore che poi ha sorpreso gli alunni imitando la voce di alcuni uccelli (cuculo, allocco,tortora, civetta,aquila, colombaccio). Gli alunni hanno poi proseguito la visita all’oasi con le loro insegnanti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente