La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 27 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Boves una sala per ricordare Alessandra Rosso

Sabato 13 aprile l'inaugurazione dei locali dedicati alla pianista prematuramente scomparsa

Boves

La Guida - A Boves una sala per ricordare Alessandra Rosso

Sabato 13 aprile alle 16 viene inaugurato uno spazio musicale in ricordo di Alessandra Rosso, pianista prematuramente scomparsa il 2 maggio 2023. I locali individuati da Marianna Brondello, musicista e amica di Alessandra, si trovano in via Peveragno 1.

“A quasi un anno dalla morte della mia amica – racconta la violinista Marianna Brondello – realizzo il sogno di aprire uno spazio a lei dedicato. All’interno sono racchiusi tutti i ricordi più preziosi come foto, locandine dei nostri concerti, spartiti e supporti musicali. Un ambiente in cui rimanere ancora di più in contatto con Alessandra e, allo stesso tempo, trasmettere ai bambini che verranno a lezione tutta la passione per le note che in tutti questi anni di conoscenza ci ha unite. Questa sede sarà anche il luogo in cui organizzeremo concerti ed iniziative sempre legate alla pianista”.

Artista molto conosciuta per l’attività di concertista e di docente, la Rosso era nata nel 1975. Dopo il diploma al Conservatorio “Boito” di Parma, aveva “portato” la sua musica in tutto il mondo conquistando molti premi internazionali. Con la generosità che l’aveva portata a promuovere tante iniziative benefiche e a guidare associazioni di volontariato, la donna aveva messo a disposizione dei giovani i suoi talenti permettendo a tanti allievi di avvicinarsi con soddisfazione e successo allo studio del pianoforte. Una generosità che viene ora “ricompensata” e riconosciuta attraverso questo piccolo gesto di amicizia e di affetto per fare in modo che il patrimonio culturale e umano trasmesso dalla Rosso non vada perduto.

L’inaugurazione sarà a ingresso libero e gratuito e, in caso di maltempo, verrà posticipata al 20 aprile sempre alle 16.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente