La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Polizia di Stato, 106.000 persone controllate in un anno in Granda

Tra i numeri dell'attività, una patente ritirata al giorno dalla Polstrada e danni economici per un milione di euro da 124 denunce alla Polizia postale

Cuneo

La Guida - Polizia di Stato, 106.000 persone controllate in un anno in Granda

Nell’occasione della festa della Polizia di Stato, con il 172° anniversario di fondazione celebrato oggi (mercoledì 10 aprile), la Questura ha diffuso i dati sull’attività svolta in provincia di Cuneo negli ultimi dodici mesi.
In totale: 106.000 persone controllate, 34.357 veicoli controllati, 78 persone arrestate e 551 denunciate in stato di libertà. Nella lotta alla droga, il sequestro di oltre 62 chili di sostanze stupefacenti (per la quasi totalità, marijuana).
Per l’attività della Polizia amministrativa: 2.981 licenze per porto d’armi a uso sportivo e uso caccia, 30.540 passaporti rilasciati (di cui 13.600 all’ufficio di Cuneo, 7.700 a Ceva, 5.280 a Bra e 3.960 ad Alba), quasi 80.000 euro di multe a esercizi pubblici.
Per l’Ufficio immigrazione: 16.652 titoli di soggiorno rilasciati, 1.552 istanze di protezione internazionale, 146 provvedimenti di espulsioni emessi e 41 espulsioni dal territorio nazionale.
Nel lavoro della Polizia anticrimine: 77 avvisi orali, 19 ammonimenti, 42 fogli di via obbligatori, quasi 40 Daspo (di cui 31 “Willy”, 4 urbani, 2 sportivi e due per droga).
Per gli uffici di prevenzione generale e soccorso pubblico: 2.889 servizi di pattuglia, 3.344 interventi effettuati, 24.818 persone identificate, 995 soste operative in aree critiche, 6.617 richieste al numero unico di emergenza 112.
Per la Polizia stradale: 5.736 servizi di vigilanza stradale, 504 incidenti rilevati, 2.138 interventi di soccorso, 16.688 violazioni contestate, 366 patenti ritirate (una al giorno), 560 carte di circolazione ritirate e 679 veicoli sottoposti a fermo o sequestro amministrativo.
Nel lavoro della Polizia di frontiera: 443 servizi di pattugliamento (di cui 19 congiunti con la Gendarmeria francese), 4 respingimenti in frontiera e 9 espulsioni, 37.562 persone controllate e 3.034 veicoli controllati, 73.326 persone passate all’aeroporto di Levaldigi.
Per la Polizia ferroviaria: 662 pattugliamenti in stazione, 193 treni scortati, 1.411 treni controllati.
Per la Polizia postale: 189 denunce, di cui 124 per reati contro il patrimonio (il danno economico denunciato sfiora il milione di euro, le somme recuperate ammontano a 38.000 euro).
Circa 700, infine, i soccorsi in montagna sulle piste dei principali comprensori sciistici.
Al termine della cerimonia, con la presenza del Questore Carmine Rocco Grassi, del Prefetto Fabrizia Triolo e delle altre autorità, sono stati consegnati i premi più importanti al personale, in particolare la Medaglia d’oro al valor civile a Daniele Manganaro, vicario del Questore. Tra gli altri riconoscimenti: promozione per Matteo Cenci; encomio solenne per Paolo Ortu, Francesco Brogna, Massimo Girodengo, Lucio Simon, Mauro Giaccardi, Alberto Giostra, Fabrizio Marro e Carlo Bonofiglio; encomio per Ivan Bertello, Tiziano Gallo, Luca De Pandis, Andrea Montagnana, Luca Bianco, Gianluca Verdone, Davide Antonino Picchio, Andrea Chiambra, Luca Abbà e Marco Aleci.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente