La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Aerei e droni per verificare i danni del maltempo

Nuova metodologia applicata per la prima volta in provincia di Cuneo, per predisporre piani di prevenzione dei rischi il più possibile precisi

Cuneo

La Guida - Aerei e droni per verificare i danni del maltempo

aereo rilevamento danni maltempo

Dopo le forti nevicate dell’8, 9 e 10 marzo scorsi la Provincia di Cuneo e le Commissioni locali valanghe hanno coordinato un intervento di telerilevamento, mediante droni telecomandati e mediante un velivolo leggero Cessna, su tutte le vallate cuneesi per rilevare i danni arrecati dal maltempo. L’operazione è stata condotta con il supporto della Regione Piemonte e il Coordinamento regionale di volontariato di Protezione civile. I dati estremamente accurati ottenuti, le immagini e le ortofotocarte realizzate verranno poi sovrapposti alle carte tecniche regionali e permetteranno di incrociare tutti gli elementi e le informazioni relative a strade, ponti, acquedotti, sentieri, boschi e molto altro, aggiornando la banca dati regionale relativa alle valanghe. Il tutto in breve tempo e con una precisione che in passato non era possibile ottenere dalla sola e lunga valutazione sul terreno.
Per la prima volta, dopo le esercitazioni svoltesi nei mesi scorsi, è stato così applicato in Granda il nuovo metodo che prevede l’uso della tecnologia per procedere al rilievo dei danni causati sul territorio da eventi meteo eccezionali o calamitosi (alluvioni, frane, nevicate, valanghe, incendi boschivi) e per predisporre piani di prevenzione dei rischi il più possibile precisi, che tengano conto delle reali dimensioni di un fenomeno.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente