La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Frana lungo la provinciale verso Agliasco, nessun ferito

A Paesana la situazione maltempo sembra essere tornata sotto controllo

La Guida - Frana lungo la provinciale verso Agliasco, nessun ferito
Il maltempo sembra concedere una tregua. La pioggia che da ore cadeva incessantemente sul territorio del Comune di Paesana dalle 9 di questa mattina è finalmente cessata: dalle 13 di ieri (domenica 3 marzo) l’ARPA aveva innalzato ad arancio il livello di allerta su tutta la Valle Po, per possibili criticità legate al rischio idrogeologico e al pericolo valanghe.
 Con il miglioramento delle condizioni meteo è possibile tracciare un bilancio delle precipitazioni, grazie ai preziosi dati forniti dagli apparati di rilevazione dell’ARPA Piemonte.
 Sul territorio del Comune di Paesana è piovuto senza sosta dalle ore 22 del 2 marzo sino a stamane.
La quantità di pioggia caduta al suolo registrata cumulativamente dalle 22 del 2 marzo alle 9 del 4 marzo è stata pari a 137,9 millimetri. In queste quasi 36 ore di maltempo si sono registrati picchi di pioggia, come quello delle ore 4 della notte scorsa, con 12,3 millimetri di pioggia al suolo in un’ora. Seguono i 9,4 mm/ora delle ore 15 del 3 marzo e gli 8,4 mm/ore delle ore 16 del 3 marzo.
 La situazione sul reticolo idrografico del Comune di Paesana è sempre stata ampiamente sotto controllo, complice la quota neve che si è gradualmente abbassata, trasformando in neve le precipitazioni che nel concentrico del paese cadevano sotto forma di pioggia.
 Al momento si è registrata una frana lungo la strada provinciale 269, nel tronco compreso tra Paesana e Agliasco, caduta su un accesso ad una proprietà privata, della quale al momento si sta occupando la Provincia di Cuneo: non si registrano comunque feriti.
 Al momento, alla luce anche del bollettino pericolo valanghe diramato da ARPA Piemonte (grado 4 – FORTE) su tutto l’arco alpino, è fortemente sconsigliato mettersi in viaggio per l’alta valle così come effettuare pratiche escursionistiche-alpinistiche su terreno innevato.
Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente