La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Museo diocesano di Cuneo sempre più accessibile e inclusivo

Venerdì 2 febbraio saranno presentate le nuove videoguide in Lingua dei Segni Italiana realizzate in collaborazione con l’Istituto dei sordi di Torino

La Guida - Il Museo diocesano di Cuneo sempre più accessibile e inclusivo

Da ormai quasi 10 anni il Museo Diocesano di Cuneo lavora per diventare un luogo di cultura accessibile e inclusivo. Venerdì 2 febbraio, la presentazione delle videoguide in Lingua dei Segni Italiana – realizzate in collaborazione con l’Istituto dei Sordi di Torino – aggiungerà un ulteriore tassello a questo percorso.

Già nel 2015 erano state presentate le tavole tattili per ciechi e ipovedenti e la guida digitale in più lingue, realizzate con fondi regionali e contributi del Rotary Cuneo e del Soroptimist. Nel biennio 2021-2023 il cammino è continuato con il Progetto “IN!MUSEO. La cultura è inclusiva”, ancora una volta sostenuto dalla Regione Piemonte sul bando Musei Accessibili e realizzato con il coordinamento di noau | officina culturale.

Focus del progetto è rendere il Museo un luogo inclusivo in cui la cultura possa essere strumento di benessere per tutti. Attraverso la partecipazione culturale, il Museo vuole valorizzare il proprio patrimonio intessendo un rapporto tra esso e il pubblico basato sulla sensibilità, sull’inclusione e sul pieno coinvolgimento di ogni persona ed educando alla frequentazione dei luoghi di cultura come esperienza arricchente per tutti.

Grazie a questo importante contributo è stato aggiornato il piano di illuminazione, sono stati acquistati sedute di sala, un passeggino e una sedia a rotelle da poter fornire ai visitatori più fragili che ne possano aver bisogno per un momento di relax o un più agevole movimento all’interno dell’allestimento. Inoltre, grazie alla collaborazione con partner consolidati come la Fondazione Paideia, sono stati creati nuovi strumenti di visita rivolti ad un pubblico di persone con disabilità cognitive e famiglie e classi con bambini con difficoltà di lettura e disturbi dello spettro autistico, con l’obiettivo di creare un percorso di visita dedicato ma allo stesso tempo fruibile da tutti. I visitatori avranno quindi a disposizione una mappa semplificata e di facile leggibilità e una storia sociale per preparare la visita, scaricabili dal sito web del museo; questi strumenti vanno ad aggiungersi al percorso già esistente che si sviluppa in più tappe, ognuna con una narrazione in CAA legata ai temi principali del museo e un’attività pratica da fare tramite schede di lavoro plastificate ed estraibili.

Ulteriore e fondamentale tassello è stata la realizzazione delle videoguide in Lingua dei Segni Italiana, messa in opera grazie alla collaborazione con l’Istituto dei sordi di Torino. Si tratta di 12 video fruibili attraverso un QR code direttamente dal proprio smartphone durante la visita, oppure attraverso il canale YouTube del Museo stesso.

Le videoguide saranno presentate ufficialmente al pubblico il prossimo 2 febbraio alle 15 presso il Museo Diocesano.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente