La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La scomparsa di Ada Giraudo, testimone dell’Eccidio di Boves

97 anni, la sua testimonianza fu preziosa ai fini del processo di beatificazione di don Giuseppe Bernardi e don Mario Ghibaudo

La Guida - La scomparsa di Ada Giraudo, testimone dell’Eccidio di Boves
Ada Giraudo

Ada Giraudo

Boves – Si svolgono alle 14.30 di giovedì 4 gennaio presso la chiesa del Cuore Immacolato di Maria i funerali di Ada Giraudo. La donna, 97 anni, era una delle ultime testimoni dell’eccidio nazi-fascista del 19 settembre 1943 a Boves.
Preziosa ai fini del processo di beatificazione di don Giuseppe Bernardi e don Mario Ghibaudo fu la testimonianza rilasciata dalla Giraudo e confluita nel documentario “Più forte è l’amore, la voce dei martiri”. Nel video la Giraudo ricordava in particolar modo la difficoltà della popolazione a lasciare Boves in quelle tragiche ore e la determinante decisione di non fuggire in direzione di frazione Sant’Anna per non essere uccisi. Momenti rimasti impressi nella memoria della donna e raccolti in prima battuta da Piergiorgio Peano e Luigi Pellegrino nel determinante lavoro di ascolto di testimonianze dirette.
Ada Giraudo lascia le figlie Bianca e Roberta con le rispettive famiglie e il fratello Franco, a lungo direttore della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente