La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un progetto per la valorizzazione della Ferrovia delle Meraviglie

Iniziativa di Fai e Scuola Holden che prevede la realizzazione di un video racconto e di nove tavole a fumetti

La Guida - Un progetto per la valorizzazione della Ferrovia delle Meraviglie

Cuneo – In occasione dell’annuncio dei progetti vincitori del bando “I Luoghi del Cuore” 2022, il FAI-Fondo per l’Ambiente Italiano ETS ha ufficialmente presentato anche il progetto di valorizzazione della Ferrovia delle Meraviglie, vincitrice del 10° censimento nell’anno 2020 con 75.586 voti, a cui sono stati assegnati 55.000 euro di premio messi a disposizione dalla Fondazione in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Abitualmente il premio viene assegnato all’ente proprietario del luogo vincitore del censimento, a fronte della presentazione di un progetto. Data la complessità di questo peculiare Luogo del Cuore e i molti e diversi enti e portatori di interesse coinvolti, il Fai si era eccezionalmente avocato il ruolo di regista di un progetto destinato, secondo la missione della Fondazione, alla valorizzazione culturale della Ferrovia.
Il ruolo di progettista è stato affidato alla prestigiosa Scuola Holden, importante realtà piemontese riconosciuta per le grandi capacità di narrazione e storytelling, che ha colto la sfida proponendo un progetto intitolato “A bordo della meraviglia”, con l’intenzione di raccontare la vita di un luogo come la ferrovia, che in sé ne contiene tanti altri, tante storie da conoscere perché chiunque le ascolti senta la voglia irrefrenabile di percorrerla, di viverla e tenerla viva. Non solo la sua storia passata, ma anche e soprattutto il suo presente, con le criticità ben note sul territorio, ma anche il futuro con le sue potenzialità, in un’ottica costruttiva.
Dall’incontro di Fai e Scuola Holden è nato un progetto originale e innovativo, che contaminerà due diversi linguaggi, per coinvolgere un pubblico sempre più ampio: il video e la graphic novel. Protagonista sarà il fumettista Claudio Marinaccio, collaboratore di testate importanti come “La Stampa”, “Rolling Stones”, “Huffington Post” e “Artribune”. Percorrendo il suo primo viaggio a bordo del treno ne racconterà le storie che più colpiranno la sua curiosità: l’infrastruttura, le persone, gli aneddoti e le criticità, oltre al paesaggio che scorrerà attraverso i finestrini, diventeranno nove tavole a fumetto, un linguaggio attuale in grado di parlare perfettamente al pubblico di oggi.
Il suo viaggio verrà contemporaneamente ripreso da una troupe per diventare un video-reportage, che avrà una doppia articolazione. Una serie di puntate di due minuti circa racconterà le tappe principali del viaggio, che nella sua interezza diventerà invece un video-racconto, un prodotto originale, che non sarà il riassunto delle puntate di approfondimento delle singole tappe.
Il progetto realizzato troverà a sua volta diverse collocazioni: a Cuneo e Ventimiglia, le testate italiane della ferrovia, il video- racconto e le nove tavole avranno un’installazione permanente in due luoghi in fase di identificazione in collaborazione con le Amministrazioni delle due città, già diventate parte attiva del progetto. Altre sette tappe scandiranno il territorio tra Piemonte, Liguria e Francia, affinché tutte le tratte siano rappresentate: in ognuna sarà collocata un’installazione con la tavola di Claudio Marinaccio dedicata alla tappa, insieme al video di approfondimento, che sarà fruibile da un QR code. Le installazioni fisiche saranno dunque integrate dalla possibilità di fruire digitalmente dei contenuti prodotti, con l’auspicio che la loro diffusione si allarghi il più possibile, per rendere più nota questa eccezionale ferrovia e più pressante la necessità di intervenire in suo favore, con l’aumento del numero di corse, l’ammodernamento della linea dove necessario e la definizione del nuovo accordo internazionale tra Italia e Francia.
Le riprese sono programmate per la primavera, dopo la fase di raccolta di storie e incontri in cui i comitati che avevano raccolto i voti per il censimento Luoghi del Cuore svolgeranno un ruolo fondamentale. L’obiettivo è presentare il lavoro completo nell’autunno 2024. Un progetto ambizioso e contemporaneo che mira a lasciare un segno non soltanto nelle stazioni di testata come inizialmente ipotizzato, ma che coinvolgerà tutto il territorio. L’auspicio è che al contributo messo a disposizione da “I Luoghi del Cuore” si uniscano ulteriori risorse, per accrescere l’impatto su scala locale, con la creazione di una rete di valorizzazione estesa e partecipata.
Ma intanto il Fai, con il censimento e le attività di comunicazione, ha già permesso alla Ferrovia delle Meraviglie di presentarsi all’opinione pubblica con il suo carico di valori storici, ingegneristici e paesaggistici, con le sue criticità e le sue potenzialità, dando voce alle persone e alle loro istanze con i mezzi e le modalità che le sono proprie, auspicando che il proseguimento della battaglia per il suo potenziamento continui ad accomunare tutti i cittadini, in primis gli enti competenti a intervenire sulla pianificazione del suo futuro.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente