La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 24 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Treno storico di Natale, la magia della neve e gli sbuffi di vapore

La partenza da Torino e poi il percorso lungo la storica linea ferroviaria dismessa, la Ceva-Ormea che compie 130 anni

La Guida - Treno storico di Natale, la magia della neve e gli sbuffi di vapore

Ormea – La magia del “Treno storico di Natale” si è ripresentata in valle Tanaro, venerdì 8 dicembre, per animare la zona e i suoi paesaggi innevati. Dopo la partenza da Torino Porta Nuova e le tappe nelle stazioni intermedie sulla tratta per Ventimiglia, la carrozza “centoporte”, giunta a Ormea, è stata agganciata a una locomotiva a vapore e ha così risalito i binari ormai dismessi della storica ferrovia Ceva-Ormea, che quest’anno festeggia i suoi 130 anni.
La prima tappa è stata a Nucetto, dove i visitatori, accolti da figuranti travestiti da elfo e da Babbo Natale, hanno potuto visitare il Museo dell’Alta Valle Tanaro, il Museo Ferroviario e il Consorzio del Cece di Nucetto, prodotto tipico locale. La seconda tappa è stata Bagnasco, poi la stazione capolinea a Ormea dove, accolti da attrici e attori in costumi d’epoca, i turisti hanno potuto non solo visitare i mercatini di Natale, anche approfondire la storia di questa linea ferroviaria (con la mostra “I 130 anni della linea Ceva-Ormea 1893-2023”, in stazione, e la presentazione del libro di Aldo Riccardi “Binari tra le valli dell’Ellero e del Tanaro”, introdotto dal direttore della Fondazione Fi Italiane, Luigi Francesco Cantamessa Armati.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente