La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Già diecimila visitatori alla Fiera Fredda di Borgo San Dalmazzo

Domani 5 dicembre la giornata clou con il grande mercato cittadino e la messa solenne

La Guida - Già diecimila visitatori alla Fiera Fredda di Borgo San Dalmazzo

Borgo San Dalmazzo – Quello appena trascorso a Borgo San Dalmazzo è stato davvero un fine settimana di Fiera Fredda straordinario! Da venerdì alle 16.30 a domenica alle 23 si sono contati oltre diecimila visitatori. Con ben 5.400 passaggi nella sola giornata di ieri e oltre 280 kg di lumache servite dallo stand Ente Fiera. E il bello è che non è finita!

Lunedì 4 dicembre, infatti, Palazzo Bertello aprirà le porte dalle ore 16,30 alle 23. L’area food, con la cucina dello stand della lumaca di Borgo San Dalmazzo e tutte le cucine e le proposte dei produttori del territorio, nonché l’area expo dedicata ai prodotti delle regioni d’Italia saranno a disposizione per una merenda, per un goloso aperitivo o per una prelibata cena in compagnia!

Martedì 5 dicembre, giorno in cui si festeggia il Santo Patrono, sarà una giornata di fiera al cento per cento! Dalle 8 del mattino, infatti, gli allevatori di Helix Pomatia, la prelibata lumaca delle nostre Alpi, si troveranno in piazzale Bertello per il mercato nazionale della lumaca. Le vie del centro saranno animate dalle tradizionali bancarelle del mercato e Palazzo Bertello sarà il cuore pulsante della festa fino alle 23.

Ancora tanti spettacoli ed incontri, nel programma ufficiale della manifestazione. Ad esempio, lunedì 4 dicembre alle 17 i bambini (di tutte le età!) potranno giocare con le Terre del Monviso, insieme a Pluf! ed agli animatori della Fabbrica dei Suoni, presso la sala della Consulta Giovani in Biblioteca. Alle 19, in area expo, appuntamento con la divulgazione: Mario Bongioanni, autore di “La zoocoltura delle chiocciole”, presenterà il suo libro che ha un sottotitolo davvero attuale: “alla luce delle teorie economiche lineari e circolari”. Alle 21 in auditorium, spazio al teatro delle Coraggiose Vernantine che metteranno in scena il divertente spettacolo “Indagine a 365 gradi”. Mentre in bocciofila, sempre dalle 21, la musica di Maurizio e la Band accompagnerà i passi di danza di chi vorrà scendere in pista!

Gli eventi collaterali coinvolgeranno tutta la città. La mostra curata dall’associazione Pedo Dalmatia, dedicata ad editti, bandi e manifesti storici dal 1687 al 1863, sarà visitabile dalle 15 alle 18, al Museo dell’Abbazia, sia il lunedì che il martedì. La mostra di opere pittoriche “Luci di Natale”, sarà visitabile in orario di apertura fiera, presso i locali messi a disposizione dalla Biblioteca Civica Anna Frank.

E con la Veglia di preghiera nella chiesa parrocchiale, prevista per lunedì 4 dicembre alle ore 20.45, accompagnati dalle voci del Coro Madonna della Neve, si darà il via alle celebrazioni in onore di San Dalmazzo, che proseguiranno il giorno seguente con la messa solenne presieduta dal vescovo Giuseppe Cavallotto (chiesa parrocchiale di San Dalmazzo, ore 10.30) e con la venerazione del reliquiario (fino alla reposizione prevista per le 18).

Sempre martedì 5 dicembre, sono previste delle aperture straordinarie e delle visite guidate gratuite a MEMO4345, presso la ex-chiesa di Sant’Anna, con partenza tour la mattina alle ore 10.30, il pomeriggio alle ore 14.30 e 16.30. La visita guidata ha una durata di circa 90 minuti a cui si deve aggiungere il tempo di fruizione libera che il visitatore vorrà dedicare all’allestimento. Posti limitati, consigliata la prenotazione (0171.266080). Ritrovo qualche minuto prima all’ingresso dell’ex chiesa di Sant’Anna.

Martedì 5 dicembre, a Palazzo Bertello due cooking show alle ore 11 ed alle 15. Gli chef di APCI propongono due ricette da leccarsi i baffi: i “Crouset della Fiera” con il sugo di lumache e lo spiedino alla Piemontese, con lumache fritte in pastella. E alle 19, in area expo, l’autrice Cinzia Dutto presenterà il suo ultimo libro “Montagne da vivere”.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente