La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 24 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un altro tie-break, un’altra vittoria: Cuneo espugna il pala Estra di Siena (2-3)

I biancoblu avanti 2 set a 0 faticano a chiudere subito, complice una ripresa dei toscani guidata dall'ex cuneese Tallone

La Guida - Un altro tie-break, un’altra vittoria: Cuneo espugna il pala Estra di Siena (2-3)

Siena – L’ennesima battaglia della Puliservice S. Bernardo Cuneo, che nel pomeriggio di oggi ha affrontato e sconfitto 2 a 3 la Emma Villas Siena, partita valevole per la 9a giornata di campionato. Una partita iniziata bene, con i biancoblu avanti 2 set a 0. Nel terzo i padroni di casa iniziano la ripresa, riuscendo a portare gli avversari al quarto e quinto set, ma cedendo nel finale alla grinta dei piemontesi. Due punti importanti per la classifica di Cuneo, che giovedì sarà nuovamente in campo, questa volta in casa, contro Reggio Emilia.

Le formazioni

Coach Battocchio si presenta con: Sottile in regia, Codarin e Volpato centrali, Botto e Andreopoulos schiacciatori, Jensen opposto, Staforini libero.
Coach Graziosi replica con: Nevot al palleggio, Copelli e Trillini centrali, Pierotti e Milan schiacciaotori, Krauchuk opposto, Bonami libero.

La partita

I toscani cominciano forte, lasciando poco scampo ai piemontesi: time out della panchina ospite sul 3-0. Al rientro Jensen accorcia con due attacchi e Volpato sigla un ace (3-3). L’opposto danese mura la pipe di Pierotti, ancora parità: 8-8. I biancoblu provano ad allontanarsi e sul 14-16 coach Graziosi chiama a rapporto i suoi. La situazione non cambia, altro break per l’allenatore di casa sul 15-20. La schiacciata di Andreopoulos viene fermata dal muro degli avversari, che avanzano 18-20: secondo break per coach Battocchio. Due ace di Codarin chiudono il set sul 19-25, 0 a 1 per Cuneo.

Nel secondo atto biancoblu ancora incisivi: attacco di Jensen per il 2-5. I biancoblu tengono le distanze (10-14). Siena si riprende e riavvicina, Battocchio prova a invertire l’inerzia con un time out sul 14-15. Il time out non ha l’effetto sperato e sul 17-15 l’allenatore piemontese ci riprova. Una palla spinta di Jensen riporta i cuneesi in vantaggio: coach Graziosi non ci sta e chiede tempo (19-20). Il distacco aumenta, altro time out per la Emma Villas sul 20-23. Tallone sbaglia il servizio e Cuneo si aggiudica anche il secondo set: 22-25 (0-2).

Si battaglia anche nel terzo atto: 8-7. Krauchuk picchia forte sulle mani del muro, +2 Siena (10-8). Poco cambia e sul 12-9 Battocchio preferisce far rifiatare i suoi. La battuta di Codarin termina fuori, i senesi si allontanano 18-12. L’ace di Jensen riaccende le speranze: questa volta è Graziosi a chiedere tempo sul 18-14. Lo stesso opposto è autore del punto del 20-16 con un missile a tutto braccio. Battocchio prova a inserire nuove forze in campo e rosicchiare qualche punto: muro di Gottardo sul 24-21. Krauchuk chiude il set sul 25-21 e riapre la partita (2-1).

Ancora equilibrio in avvio di quarto parziale: Tallone a segno per il 6-6. Il missile di Gottardo termina fuori (9-9). Un lungo scambio termina con il mani out di Pierotti su Jensen: 16-15. Anche Gottardo si lascia murare per il 20-19. Un videocheck conferma il punto ai locali e Battocchio chiede tempo sul 22-20. Al rientro Botto sbaglia, si torna al confronto in panchina (23-20). Siena ad un passo dalla vittoria del set, ma i biancoblu provano ad accorciare e Graziosi ferma il gioco sul 24-21. E’ Copelli a porre fine al set e a mandare tutti al tie-break (il quarto su nove partite disputate dai biancoblu): 25-22 e 2 a 2.

Primo tempo di Codarin e Cuneo avanti nell’atto finale (4-6). Jensen si immola e sigla il punto del 6-8, cambio campo. Codarin approfitta di un momento di confusione dei senesi per affondare il colpo del 7-10: time out per l’allenatore di casa. Il muro di Codarin chiude il match sul 10-15: Cuneo esulta 2 a 3.

Il prossimo incontro

Cuneo, ora momentaneamente ancora sesta in classifica con 15 punti, tornerà in casa giovedì 7 dicembre alle ore 20.30 per affrontare la Conad Reggio Emilia. Durante la serata verrà premiato il neo campione d’Italia di pallapugno Federico Raviola e sugli spalti saranno presenti diverse società sportive del territorio. Biglietti già disponibili su liveticket.it.

 

EMMA VILLAS AUBAY SIENA – PULISERVICE S. BERNARDO CUNEO 2-3 (19-25, 22-25, 25-21, 25-22, 10-15)

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Nevot 2, Copelli 15, Trillini 4, Pierotti 14, Milan 5, Krauchuk Esquivel 22, Bonami (L1), Gonzi. A disp.: Acuti, Ivanov, Tallone, Pellegrini, Picuno. All.: Graziosi. 2° All.: Monaci. Ricezione positiva: 47%. Attacco: 44%. Muri: 7. Ace: 6.

PULISERVICE S. BERNARDO CUNEO: Sottile 1, Codarin 12, Volpato 12, Botto (K) 12, Andreopoulos 7, Jensen 22, Staforini (L1), Gottardo 10, Bistrot, Cioffi. A disp.: Colangelo, Coppa, Giacomini, Giordano (L2). All.: Battocchio. 2° All. Gallesio. Ricezione positiva: 51%. Attacco: 47%. Muri: 14. Ace: 6.

Durata: 27’, 30’, 29’, 28’, 18’.
Arbitri: Selmi, Marotta.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente