La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Stracôni 2023, con la “Serata del cuore” aiuti per 97.500 euro

Consegnati i contributi a 25 associazioni sportive e a 18 realtà scolastiche del territorio, a conferma di un evento collettivo che diventa sostegno concreto

La Guida - Stracôni 2023, con la “Serata del cuore” aiuti per 97.500 euro

Cuneo – La “Serata del cuore” della Stracôni 2023, ieri (giovedì 23 novembre) in Sala San Giovanni, ha celebrato il successo della 40ª edizione della stracittadina con la consegna dei contributi alle scuole e alle associazioni sportive locali che si sono impegnate nella vendita dei pettorali per rendere possibile il traguardo dei 19.500 partecipanti. E il ritorno in termini economici, grazie agli sponsor dell’evento, è stato molto significativo, con 97.500 euro (di cui 53.392 euro a 25 associazioni sportive e 44.108 euro a 18 realtà scolastiche), che portano il totale complessivo erogato dalla Stracôni in questi 40 anni a superare la quota di 1,6 milioni di euro.
Alcuni video hanno riassunto in pochi minuti un mese di manifestazioni e iniziative, culminate nella “camminata” di domenica 12 novembre, e hanno accompagnato i ringraziamenti del comitato organizzatore (presieduto da Fabrizio Giai, a destra nella foto sotto) a tutte le realtà coinvolte, la consegna dei contributi e l’arrivederci al prossimo anno (con l’obiettivo di 20.000 presenze). E nella “Serata del cuore”, presentata da Francesco Pinardi, non sono mancate le risate con la musica e le canzoni del cabarettista Andrea Di Marco (nelle immagini realizzate da Hobby Foto Cuneo).

Ecco i contributi erogati ad associazioni sportive e scuole.

Gruppi sportivi

Per i gruppi sportivi sono stati assegnati 53.392 euro: 10.154 iscritti per 25 associazioni.
Nella classifica al primo posto si è piazzato il Roata Chiusani che con  1.320 iscritti riceve un contributo di 6.941 euro. Sul podio l’Avis e Podistica Caragliese con 1.033 iscritti e 5.432 euro di contributo e l’Us Acli Podistica Buschese con 1.003 iscritti riceve 5.274 euro.
A seguire: Pgsd Auxilium Cuneo (700 iscritti e 3.680 euro), Cuneoginnastica (500 iscritti, 2.629 euro), Michelin Sport Club (401 iscritti, 2.109 euro), Judo Academy (400 iscritti, 2.103 euro), Valle Gesso Sport Valdieri (365 iscritti, 1.919 euro), Donatori del sangue Michelin (350 iscritti, 1.840 euro), Oratorio San Paolo Cuneo (350 iscritti, 1.840 euro), Ama Brenta Ceva (305 iscritti, 1.603 euro), Cuneese Tennis (300 iscritti, 1.577 euro), Cuneo 1905 Olmo (300 iscritti, 1.577 euro), Calcistica San Benigno (260 iscritti, 1.367 euro), Dragonero Dronero (260 iscritti, 1.367 euro), San Tarcisio (250 iscritti, 1.315 euro), Aspe Peveragno (250 iscritti, 1.315 euro), Boves Mdg Cuneo (250 iscritti, 1.315 euro), Promosport (250 iscritti, 1.315 euro), Sport Time Boves (250 iscritti, 1.315 euro), Virtus Boves (250 iscritti, 1.315 euro), Amico Sport Cuneo (205 iscritti, 1.078 euro), Judo Kodokan (202 iscritti, 1.062 euro), Polisportiva Libertas Borgo San Dalmazzo (200 iscritti, 1.052 euro),Bc Caymans Savigliano (200 iscritti, 1.052 euro).

Scuole

Per le scuole sono stati assegnati 44.108 euro, grazie a 8.388 iscritti tramite 18 scuole. Al primo posto si è piazzata la scuola materna Sorelle Beltrù di San Rocco Bernezzo con 869 iscritti e un contributo di 4.570 euro. Sul podio salgono la scuola dell’infanzia Bersezio di San Pietro del Gallo con 863 iscritti e un contributo di 4.540 euro e l’istituto comprensivo Grandis di Borgo San Dalmazzo con 800 iscritti e 4.207 euro.
A seguire: l’istituto comprensivo Oltrestura Confreria (619 iscritti, 3.255 euro), istituto comprensivo di Chiusa Pesio-Peveragno (614 iscritti, 3.228 euro), scuola d’infanzia Margaria Macesi di Roata Chiusani (606 iscritti e 3.187 euro), l’istituto comprensivo di Borgo San Giuseppe (605 iscritti, 3.180 euro), l’istituto comprensivo Giosuè Carducci di Busca (466 iscritti e 2.450 euro), l’istituto comprensivo Corso Soleri di Cuneo (450 iscritti e 2.366 euro), l’istituto comprensivo Viale Angeli Cuneo (450 iscritti, 2.366 euro), l’istituto comprensivo Centallo-Villafalletto (401 iscritti, 2.108 euro), la scuola dell’infanzia della Divina Provvidenza di Rivoira (256 iscritti e 1.346 euro), la scuola dell’infanzia Sorelle Parola di Cervasca (255 iscritti e 1.340 euro), la scuola dell’infanzia Maria Immacolata di Peveragno (253 iscritti e 1.331 euro), la scuola dell’infanzia Don Stelllino di Madonna dell’Olmo (250 iscritti e 1.315 euro), l’istituto comprensivo Vassallo di Boves (230 iscritti e 1.209 euro), l’asilo infantile Cattolico (201 iscritti e 1.058 euro), la scuola infanzia La Girandola (200 iscritti e 1.052 euro).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente