La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 2 marzo 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Controllate dalla Polizia 155 persone, di cui 35 pregiudicate

Nei giorni scorsi gli agenti hanno efettuato verifiche straordinarie nell'area della stazione di Cuneo e in alcune zone della città

La Guida - Controllate dalla Polizia 155 persone, di cui 35 pregiudicate

Cuneo -155 persone identificate (di cui 35 pregiudicate), 53 veicoli controllati, 4 esercizi pubblici del Saluzzese sottoposti a verifica. E’ il risultato dei controlli straordinari effettuati nei giorni scorsi dal personale della Polizia di Stato presso le stazioni ferroviarie di Mondovì, Ceva, San Michele di Mondovì , Saluzzo e a Cuneo presso l’area della stazione, in piazzale della Libertà, corso Giolitti, via Silvio Pellico, via Antonio Meucci, corso Dante, via Bassignano, piazza Boves e giardini Fresia.
Durante i controlli sono stati rintracciati anche tre cittadini stranieri, pluripregiudicati, non in regola con le norme sull’immigrazione: S., classe 1987, Marocco, già inottemperante al decreto di espulsione del Prefetto di Savona, nei cui confronti è stato emesso un decreto di trattenimento presso il C.P.R. “Ponte Galeria” di Roma per il definitivo rimpatrio; D.S., classe 2001, Gambia, già destinatario del Decreto di espulsione del Prefetto di Cuneo, anche per lui nuovo Decreto di espulsione e contestuale Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni; V.G., classe 1987, Albania, al quale è stato notificato il Decreto di rifiuto del rilascio del Permesso di Soggiorno del Questore e contestuale Decreto di espulsione del Prefetto di Cuneo, prima di essre accompagnato presso l’aeroporto di Genova per il rimpatrio.
Inoltre, gli agenti della Divisione Anticrimine hanno emesso una misura personale atipica denominata “Daspo Willy”, nei confronti di C. M., classe 1996, pregiudicato, esponsabile di vari episodi di violenza commessi nel Comune di Alba. Il provvedimento prevede il divieto di accedere ad alcune vie e locali della città dove sono avvenuti gli episodi criminali.

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente