La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dalla “Passeggiata per la Vita” 12.168 euro all’Ail di Cuneo e altrettanti a “Il Fiore della Vita” di Savigliano

La cifra deriva dal ricavato della vendita dei pettorali della manifestazione che si è tenuta a Dronero il 24 settembre scorso

La Guida - Dalla “Passeggiata per la Vita” 12.168 euro all’Ail di Cuneo e altrettanti a “Il Fiore della Vita” di Savigliano

Dronero – Ammonta a 24.337,22 euro il ricavato della vendita dei pettorali dell’8ª edizione della “Passeggiata per la Vita” che si è svolta a Dronero il 24 settembre 2023.  La cifra, equamente divisa in due assegni da 12.168,61 euro, è stata consegnata lunedì 30 ottobre dalle famiglie Brignone e Rubino, che organizzano ogni anno l’iniziativa, alle associazioni: “Ail” sezione di Cuneo, dedicata a Paolo Rubino, e “Il Fiore della Vita” di Savigliano.
“La passeggiata per la vita”, nata nel 2016 per ricordare Anna Brignone e Paolo Rubino e altri giovani venuti a mancare prematuramente, si tiene ogni anno, l’ultima o la penultima domenica di settembre, per sostenere le due associazioni che aiutano pazienti e famigliari in cura presso il reparto di Ematologia dell’ospedale Canta Croce di Cuneo e nel reparto di Pediatria e Neonatologia dell’ospedale Santissima Annunziata di Savigliano.

Passeggiata per la vita

Passeggiata per la vita

L’edizione 2023 ha fatto registrare un vero record di iscritti, con 4.121 pettorali venduti, compresi i 210 per gli “amici a quattro zampe”.
Le famiglie Brignone e Rubino, che ogni anno lavorano alacremente per realizzare l’iniziativa, ringraziano i tanti volontari e sostenitori e tutti coloro che hanno partecipato alla “passeggiata” animando di colori e di sorrisi le vie e i negozi lungo il percorso. “Siamo veramente fieri – affermano – di essere riusciti, con l’aiuto di tutti, a creare una giornata di festa, colma di sorrisi, semplice ma in amicizia, in ricordo dei nostri giovani. L’impegno da parte nostra è sempre quello di devolvere fino all’ultimo centesimo i fondi raccolti, a favore di chi in questo momento è meno fortunato di noi, e comunque sempre per i nostri malati e delle loro famiglie”.
Un ringraziamento lo rivolgono alle amministrazioni comunali di Dronero e Roccabruna, ai loro uffici tecnici e alla Polizia locale di Dronero, per il supporto logistico; alla locale stazione dei Carabinieri, alla Croce Rossa di Dronero, ai Carabinieri in congedo di Saluzzo, al Soccorso radio di Saluzzo, alla Protezione civile di Dronero, al gruppo Aib di Roccabruna, al sindaco di Montemale e alla sua Pro Loco. Inoltre, ringraziano gli studi di ingegneria Cattaneo Alessandro e Pellegrino Ugo che, proseguendo quanto iniziato dall’ingegner Ivo Pellegrino, li hanno seguiti, per il piano di sicurezza. Infine il loro ringraziamento va ad Andrea Caponnetto e Serena, che hanno animato la piazza con tanta musica, e a Irene Aimar, che ha donato il costume della mascotte “Pan” (Paolo e Anna), indossata da un caro amico di Anna Brignone.
“I nostri giovani sicuramente avranno sorriso nel vedere nuovamente tante persone che hanno lavorato e si sono impegnate gratuitamente affinché tutto funzionasse nel migliore dei modi – dicono ancora i Brignone e i Rubino -, avranno sorriso sicuramente a vedere le tante vetrine dei negozi addobbate con le maglie delle scorse edizioni della “passeggiata”, e continueranno a sorridere nel vedere la curiosità di chi vuole conoscere il colore della maglia della prossima edizione. Loro sono sempre i primi a saperlo”.
L’appuntamento per la 9ª “Passeggiata per la Vita” è già fissato: sarà il 22 settembre 2024.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente