La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 16 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In corso IV Novembre già 164 multe per la velocità, in arrivo altre due postazioni fisse nelle frazioni

Due postazioni di controllo della velocità sono previste sulla provinciale 197 nel tratto tra Cuneo e Passatore e in via Bra a Ronchi

La Guida - In corso IV Novembre già 164 multe per la velocità, in arrivo altre due postazioni fisse nelle frazioni

Cuneo – Da quando è stato attivato il controllo della velocità nel nuovo semaforo in corso IV Novembre sono state elevate già 164 multe per eccesso di velocità. Il sistema di controllo della velocità presente sul semaforo può essere attivo al momento solo in presenza delle forze dell’ordine e uno strumento analogo potrà essere attivato in futuro anche sull’altro semaforo “intelligente” a chiamata posizionato in corso De Gasperi.
Altri due autovelox fissi sono in arrivo sulle strade nel Comune di Cuneo e saranno posizionati sulla provinciale 197, da Cuneo a Passatore, e in via Bra a Ronchi.
La questione della sicurezza sulle strade e dei controlli sulla velocità è stata discussa lunedì sera in consiglio comunale con un’interpellanza presentata da Claudio Bongiovanni (Cuneo Mia) per chiedere informazioni in merito all’installazione di velox fissi sulle strade comunali, a iniziare da quella tra Cuneo e Passatore. Il consigliere di minoranza ha chiesto anche il numero delle contravvenzioni elevate in corso IV Novembre e corso De Gasperi e la tipologia di eventuali altri interventi di contrasto al superamento dei limiti di velocità.
“La prevenzione è la strada a seguire e ben vengano incontri e iniziative a favore dei giovani. Nei tratti più pericolosi, però, con un velox fisso piano piano l’utente impara e gli incidenti diminuiscono”.
Nella sua risposta, l’assessora Cristina Clerico ha fornito il dato relativo alla 164 multe in corso IV Novembre: “Non sono un numero indifferente e dimostrano come controlli e sanzioni sono una base di partenza necessaria, ma da soli non bastano a rendere a tutti gli effetti più sicura la circolazione stradale”.
“Al momento – ha spiegato – sono due le strade oggetto di attenzione per l’installazione di velox: la Cuneo-Passatore e via Bra a Ronchi. Sono due arterie particolarmente sensibili in quanto caratterizzate da lunghi rettilinei e abitazioni. È in corso di realizzazione l’iter di realizzazione di postazioni che possano essere agevolmente presidiate dalla polizia locale. Nel giro di qualche mese vedremo il risultato. E stiamo lavorando per arrivare alla possibilità di verifiche e controlli fissi su queste tratte. Di base, però, rimane importante anche l’educazione stradale, con i progetti e le iniziative rivolte in particolare ai giovani”.

Articolo su La Guida in edicola giovedì 2 novembre.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente