La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Intorpidimento della sorgente del Bandito. Attenzione alla possibile acqua sporca a Cuneo, Borgo e Boves

In seguito all’evento meteorologico di questa mattina problemi all’acqua di sorgente del Bandito a Valdieri, se peggiora nelle prossime ore oridnanze di non potabilità

La Guida - Intorpidimento della sorgente del Bandito. Attenzione alla possibile acqua sporca a Cuneo, Borgo e Boves
acquedotto allagato

acquedotto allagato

Valle GessoUn intorpidimento della sorgente del Bandito lungo l’asse del torrente Gesso a Valdieri, dovuta a detriti e fango dell’abbondante pioggia della notte e della mattinata in tutta la valle Gesso, sta causando torbidità dell’acqua nei comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo e Boves.

La pioggia di tipo torrenziale ha portato residui di materiale fangoso all’interno della captazione dell’acqua potabile per cui Acda segnala che per alcune ore saranno possibili fenomeni localizzati di torbidità dell’acqua nei comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo e Boves. Non si tratta di una vera e propria contaminazione ma Acda consiglia di non utilizzare l’acqua se non incolore e non insapore.
Al momento tutto il personale Acda a disposizione è impegnato per superare la criticità.

“Il perdurare dell’allerta arancione potrebbe aggravare ulteriormente la contaminazione della sorgente – dice Acda – e della rete acquedotto nel qual caso saremo costretti a richiedere ai sindaci l’emanazione di ordinanze di non potabilità“.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente